Ovaj sajt koristi tehničke, analitičke i nezavisne kolačiće.
Nastavkom pregledanja prihvatate upotrebu kolačića.

Preferences cookies

Serbia: Serracchiani, buon lavoro a nuovo governo Vucic

„L’amicizia e la collaborazione tra le nostre popolazioni hanno radici antiche, e hanno superato anche i momenti difficili che abbiamo attraversato nel corso della Storia“.

E’ quanto ha scritto la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, in un messaggio di congratulazioni al presidente del Governo della Repubblica di Serbia, Aleksander Vucic, che ha presentato al Parlamento serbo la nuova squadra di ministri e ieri sera ha ottenuto la fiducia per il nuovo Governo.

Rimarcando il forte legame con Belgrado, Serracchiani ha voluto ricordare che la sua prima visita istituzionale, dopo l’elezione a presidente della Regione, si è svolta proprio nella capitale serba. Durante quella visita si sono creati i presupposti per la definizione di un nuovo accordo tra Friuli Venezia Giulia e Repubblica di Serbia, che Serracchiani si è augurata „che sarà un’ulteriore testimonianza della concreta cooperazione tra i nostri territori. Noi siamo fortemente determinati a operare, per quanto nella nostra competenza, affinché la Serbia possa entrare al più presto nell’Unione europea, ed apprezziamo gli sforzi che sono stati fatti dal Governo serbo in questa direzione“.

„La presenza nella nostra regione e soprattutto a Trieste di una numerosa comunità serbo ortodossa pienamente integrata nel tessuto socio-economico – ha aggiunto – rende ancora più comprensibili i rapporti di amicizia e collaborazione tra i serbi e la popolazione del Friuli Venezia Giulia“.

Serracchiani ha dunque rivolto a Vucic, già primo ministro nella scorsa legislatura, „gli auguri per un proficuo lavoro“ a nome personale e dei cittadini del Friuli Venezia Giulia.

Roma, 12 ago – (Nova) – L’amicizia e la collaborazione tra le nostre popolazioni hanno radici antiche, e hanno superato anche i momenti difficili che abbiamo attraversato nel corso della storia. E’ quanto ha scritto la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, in un messaggio di congratulazioni al presidente del governo della Repubblica di Serbia, Aleksander Vucic, che ha presentato al parlamento serbo la nuova squadra di ministri e ieri sera ha ottenuto la fiducia per il nuovo governo. Lo riferisce l’agenzia regionale del Friuli Venezia Giulia (Arc) secondo cui rimarcando il forte legame con Belgrado, Serracchiani ha voluto ricordare che la sua prima visita istituzionale, dopo l’elezione a presidente della regione, si è svolta proprio nella capitale serba. Durante quella visita si sono creati i presupposti per la definizione di un nuovo accordo tra Friuli Venezia Giulia e Repubblica di Serbia, che Serracchiani si è augurata „che sarà un’ulteriore testimonianza della concreta cooperazione tra i nostri territori“.

Roma, 12 ago – (Nova) – „Noi siamo fortemente determinati a operare, per quanto nella nostra competenza, affinché la Serbia possa entrare al più presto nell’Unione europea, ed apprezziamo gli sforzi che sono stati fatti dal governo serbo in questa direzione“, ha affermato la presidente della regione Friuli Venezia Giulia. „La presenza nella nostra regione e soprattutto a Trieste di una numerosa comunità serbo ortodossa pienamente integrata nel tessuto socio-economico – ha aggiunto – rende ancora più comprensibili i rapporti di amicizia e collaborazione tra i serbi e la popolazione del Friuli Venezia Giulia“.

Serracchiani ha dunque rivolto a Vucic, già primo ministro nella scorsa legislatura, „gli auguri per un proficuo lavoro“ a nome personale e dei cittadini del Friuli Venezia Giulia. (segue) (Res)

(ANSA) – TRIESTE, 12 AGO – „L’amicizia e la collaborazione tra le nostre popolazioni hanno radici antiche, e hanno superato anche i momenti difficili che abbiamo attraversato nel corso della Storia“. E’ quanto ha scritto la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, in un messaggio di congratulazioni al presidente del Governo della Repubblica di Serbia, Aleksander Vucic, che ha presentato al Parlamento serbo la nuova squadra di ministri e ieri sera ha ottenuto la fiducia per il nuovo Governo.

Rimarcando il forte legame con Belgrado, Serracchiani ha voluto ricordare che la sua prima visita istituzionale, dopo l’elezione a presidente della Regione, si è svolta proprio nella capitale serba. Durante quella visita si sono creati i presupposti per la definizione di un nuovo accordo tra Friuli Venezia Giulia e Repubblica di Serbia, che Serracchiani si è augurata „che sarà un’ulteriore testimonianza della concreta cooperazione tra i nostri territori. Noi siamo fortemente determinati a operare, per quanto nella nostra competenza, affinché’ la Serbia possa entrare al più presto nell’Unione europea, ed apprezziamo gli sforzi che sono stati fatti dal Governo serbo in questa direzione“.

„La presenza nella nostra regione e soprattutto a Trieste di una numerosa comunita’ serbo ortodossa pienamente integrata nel tessuto socio-economico – ha aggiunto – rende ancora piu’ comprensibili i rapporti di amicizia e collaborazione tra i serbi e la popolazione del Friuli Venezia Giulia“.

Serracchiani ha dunque rivolto a Vucic, gia’ primo ministro nella scorsa legislatura, „gli auguri per un proficuo lavoro“ a nome personale e dei cittadini del Friuli Venezia Giulia.