Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

ITALIA – SERBIA: PER L’IFIB 2024 EVENTO DEDICATO ALLA MODA E ALLA DANZA CON LA SFILATA DI “BENCIVENGA ALTA SARTORIA”

441154089_767806525440990_7193734716153908161_n

ITALIA – SERBIA: PER L’IFIB 2024 EVENTO DEDICATO ALLA MODA E ALLA DANZA CON LA SFILATA DI “BENCIVENGA ALTA SARTORIA”

La Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Belgrado ha ospitato ieri una sfilata-evento dal titolo “La moda italiana veste la danza”. Gli abiti dello storico atelier “Bencivenga Alta Sartoria”, una sartoria artigianale di famiglia che in 70 anni ha portato l’artigianalità di Napoli a sfilare in tutto il mondo, si sono unite all’estro del Maestro Antonio Colandrea che ha curato la direzione artistica dello spettacolo. Danza, musica e moda hanno offerto la testimonianza di un’arte della sartoria che trae spunti creativi, ricerca la raffinatezza ed il glamour per poi coniugarli con le movenze tersicoree.

L’evento si inserisce all’interno della seconda edizione di “IFIB – Italian Fashion in Belgrade”, la rassegna dedicata alla promozione della moda italiana in Serbia, ideata e realizzata dall’Ambasciata d’Italia a Belgrado in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura in Serbia. L’iniziativa, inoltre, rientra nelle celebrazioni per il centenario della posa della prima pietra di Palazzo Bircaninova, sede della rappresentanza diplomatica, anniversario che l’Ambasciata sta ricordando attraverso la rassegna “Bircaninova@100” realizzata con il contributo degli sponsor UniCredit e Banca Intesa.

“IFIB promuove la moda italiana in Serbia, presentandola sotto varie declinazioni. Tra queste la danza che è una delle nostre tradizioni artistiche più importanti e tra le più apprezzate in Serbia”, ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia in Serbia, Luca Gori. “Il costume e il movimento fanno parte di un gesto comune– ha aggiunto Gori – ecco perché la serata ha voluto celebrare il misterioso legame che spesso si crea tra coreografo e stilista, un connubio che intreccia la tradizione della moda Made in Italy all’arte coreutica”.