Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

ITALIA – SERBIA: L’AMB. GORI APRE LA CONFERENZA STAMPA DEL “BELGRADE GRAND PRIX 2023” IN MEMORIA DI TAZIO NUVOLARI

foto conf amb 1 

L’Ambasciata d’Italia in Serbia ha ospitato oggi, alla presenza del Ministro delle Costruzioni, delle Infrastrutture e dei Trasporti Goran Vesic, la conferenza stampa di presentazione del “Belgrade Grand Prix 2023”.

L’evento, in programma domenica 3 settembre, sarà una rievocazione storica della Prima Gara Internazionale di Moto e Auto svoltasi a Belgrado il 3 settembre del 1939, che segnò l’ultima vittoria del leggendario pilota italiano Tazio Nuvolari. In occasione del Belgrade Gran Prix 2023, alla Fortezza di Kalemegdan correranno – ripercorrendo il tracciato originale – veicoli storici a quattro e due ruote provenienti dall’Italia, dalla Serbia e dalla Slovenia. Il Gran Premio – realizzato con il sostegno della Città di Belgrado – sarà preceduto da un seminario sull’automobilismo d’epoca ospitato dall’Istituto Italiano di Cultura a Belgrado.

“Italia e Serbia sono unite anche dalla passione per i motori: proprio qui a Belgrado il “Mantovano volante” vinse la sua ultima gara internazionale” ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia in Serbia, Luca Gori. “Nuvolari è stato definito il più grande pilota del passato, del presente e del futuro. Ed è proprio con uno sguardo rivolto al domani che vogliamo onorarne la memoria, pensando alle potenzialità dell’industria italiana dell’automotive in Serbia”, ha commentato l’Ambasciatore.

Alla conferenza stampa sono intervenuti anche il Segretario Generale di Auto-Moto Savez Srbije, Milan Nikolić, Giorgio Andrian, Amministratore Delegato di Motor Heritage Consulting, e Roberto Cincotta, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura a Belgrado.

foto vesic 2

foto conf amb e vesic seduti