Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

BUSINESS AND SCIENCE FORUM SERBIA ITALIA

VUCIC, CON L’ITALIA IL PIÙ GRANDE FORUM DEGLI ULTIMI 10 ANNI

(ANSAmed) – BELGRADO, 21 MAR – Il presidente serbo Aleksandar Vucic si è detto molto soddisfatto di aver partecipato oggi a Belgrado al più grande Forum economico e scientifico bilaterale degli ultimi dieci anni. “Sono contento che sia stato con l’Italia e che (il vicepremier e ministro degli esteri Antonio) Tajani non ha dimenticato la Serbia e i Balcani occidentali. Grazie agli imprenditori delle 151 aziende italiane e ai 256 loro colleghi serbi”, ha detto Vucic in conferenza stampa con il ministro Tajani. Il presidente si è detto convinto che l’interscambio record di 4,6 miliardi di euro registrato nel 2022 potrà crescere ulteriormente già il prossimo anno, anche con il previsto avvio di produzione da parte di Stellantis del nuovo veicolo elettrico nello stabilimento di Kragujevac (Serbia centrale). “Auguriamo successo al governo di Giorgia Meloni e Antonio Tajani, che appoggiano la Serbia in numerosi consessi”, ha affermato Vucic, che ha invitato Tajani a visitare al VinItaly di Verona dal 2 al 5 aprile lo stand comune di Serbia, Albania e Macedonia del Nord che saranno presenti con i vini dei rispettivi Paesi. Si tratta della partecipazione comune dei tre Paesi alla rassegna di Verona nell’ambito di Open Balkan, l’iniziativa avviata da Belgrado, Tirana e Skopje con l’obiettivo di creare un mercato comune nella regione dei Balcani occidentali, abbattendo barriere e facilitando gli scambi e la circolazione di merci, persone, servizi e capitali. “Penso che questo sia un periodo favorevole alla nostra collaborazione. Grazie a Tajani, che è venuto per la seconda volta nel nostro Paese, gli chiederò di venire una terza volta, come pure mi auguro che (la premier Giorgia) Meloni venga in visita nel corso dell’anno”, ha affermato Vucic. (ANSAmed).