Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

ITALIA – SERBIA: IL PROGETTO “LA BELLEZZA IN UN GESTO” FA TAPPA A BELGRADO

L’Ambasciata d’Italia a Belgrado ha ospitato ieri il settimo appuntamento del progetto “La bellezza in un gesto”, nato dal Protocollo d’intesa tra Farnesina e Federazione Italiana Scherma a sostegno della promozione dell’immagine dell’Italia nel mondo attraverso lo sport delle tre armi. L’incontro dal titolo “La bellezza in un gesto: tutto il rosa della scherma. Le donne protagoniste in pedana e fuori” si è concentrato sulla centralità della figura femminile nella scherma, nello sport e più in generale nella società. Presenti alla conferenza anche la delegazione delle fiorettiste azzurre che compongono la squadra Campione del Mondo in carica, il Presidente Onorario della Federazione Italiana Scherma e Presidente della Confederazione Europea, Giorgio Scarso, e Svetlana Petronijevic delegata della Federazione Scherma Serba. Hanno partecipato all’evento anche Vera Jeftimijades, leggenda della scherma serba, e Jovana Preković, campionessa olimpica di karate a Tokyo 2020.

Ad impreziosire l’iniziativa una selezione della suggestiva mostra fotografica sulla scherma con gli scatti del fotografo Augusto Bizzi, allestita presso la sede dell’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado, e la presentazione di alcuni macchinari dell’azienda Technogym.

Nell’aprire la serata, l’Ambasciatore d’Italia in Serbia, Luca Gori, ha ricordato come “l’evento fosse dedicato non solo alla scherma femminile e ai suoi successi, ma anche al ruolo delle donne nello sport ed in tutti gli altri ambiti della società”. “Uguaglianza di genere e diplomazia sportiva restano due indirizzi importanti – ha egli aggiunto – dell’azione italiana in Serbia”.

scherma 1
 
scherma 3 
 scherma 5 scherma 2 
 scherma 6 scherma 7