Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

ITALIA-SERBIA: LUCA GORI NUOVO AMBASCIATORE A BELGRADO

ITALIA-SERBIA: LUCA GORI NUOVO AMBASCIATORE A BELGRADO

(ANSA) – ROMA, 13 GIU – Luca Gori è il nuovo Ambasciatore d’Italia a Belgrado. Lo rende noto la Farnesina, precisando che Gori nasce a Firenze il 27 luglio 1968, consegue la laurea in scienze politiche presso l’Università di Firenze nel 1993 ed entra in carriera diplomatica nel 1995. Dopo un periodo alla Direzione Generale Affari Politici, nel 1999 svolge il suo primo incarico all’estero presso l’Ambasciata d’Italia a Mosca. Nel 2003 assume servizio alla Rappresentanza permanente italiana presso l’Unione europea. Nel 2007 torna a Roma per lavorare nel Gabinetto del ministro. Nel 2010 prende servizio come primo consigliere presso l’Ambasciata d’Italia a Washington. Nel 2014, rientrato a Roma, viene assegnato presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, Ufficio Affari Diplomatici. Nel 2015 prende nuovamente servizio presso il Gabinetto del ministro. Nello stesso anno è insignito del titolo di Cavaliere Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica. Nel 2018 assume l’incarico di Vice Direttore Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza / Direttore Centrale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente. Nel 2021 è nominato Vice Capo di Gabinetto dell’On. Ministro. Dal 13 giugno 2022 è Ambasciatore d’Italia a Belgrado.

SERBIA: LUCA GORI NOMINATO AMBASCIATORE D’ITALIA A BELGRADO

(AGI) – Roma, 13 giu. – La Farnesina rende nota, a seguito del gradimento del Governo interessato, la nomina deliberata dal Consiglio dei Ministri di Luca Gori ad Ambasciatore d’Italia a Belgrado. Luca Gori nasce a Firenze il 27 luglio 1968, consegue la laurea in scienze politiche presso l’Università di Firenze nel 1993 ed entra in carriera diplomatica nel 1995. Dopo un periodo alla Direzione Generale Affari Politici, nel 1999 svolge il suo primo incarico all’estero presso l’Ambasciata d’Italia a Mosca. Nel 2003 assume servizio alla Rappresentanza permanente italiana presso l’Unione europea. Nel 2007 torna a Roma per lavorare nel Gabinetto del ministro. Nel 2010 prende servizio come Primo consigliere presso l’Ambasciata d’Italia a Washington. Nel 2014, rientrato a Roma, viene assegnato presso il Segretariato Generale della Presidenza della Repubblica, Ufficio Affari Diplomatici. Nel 2015 prende nuovamente servizio presso il Gabinetto del ministro. Nello stesso anno è insignito del titolo di Cavaliere Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica. Nel 2018 assume l’incarico di Vice Direttore Generale per gli Affari Politici e di Sicurezza/Direttore Centrale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente. Nel 2021 è nominato Vice Capo di Gabinetto del Ministro. Da oggi, 13 giugno 2022, è Ambasciatore d’Italia a Belgrado.