Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’AMBASCIATA D’ITALIA OSPITA IL LANCIO IN SERBIA DELLA CAMPAGNA “BLOCK THE HATRED, SHARE THE LOVE”.

Nell’ambito delle attività della Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, l’Ambasciata d’Italia a Belgrado ha ospitato oggi il lancio in Serbia della campagna “BLOCK THE HATRED, SHARE THE LOVE”.

L’iniziativa congiunta del Consiglio d’Europa e dell’Unione Europea è volta a combattere l’incitamento all’odio nei Balcani Occidentali, raggiungendo direttamente tramite i social media i cittadini della regione e la presentazione di un lessico alternativo, grazie alla collaborazione di personaggi noti al pubblico serbo come la famosa cantante Sara Jo e gli attori Milos Timotijevic e Slaven Doslo, presenti all’evento odierno.

Nel suo intervento l’Ambasciatore d’Italia, Carlo Lo Cascio, ha ricordato come la lotta ad ogni forma di discriminazione rientri tra le priorità della Presidenza italiana del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa attualmente in corso. “Non possiamo comportarci come se le parole non potessero fare del male”, ha detto l’Ambasciatore Lo Cascio, “occorre un impegno quotidiano per condannare ogni forma di incitamento all’odio che purtroppo viene ancora percepito troppo spesso come un comportamento tollerabile soprattutto sui media di nuova generazione”.

Presenti all’evento, oltre al Rappresentante del Consiglio d’Europa in Serbia, Tobias Flessenkemper, e al Vicario del Capo Delegazione dell’Unione Europea, Mateja Norcic Stamcar, anche la Ministra per i diritti delle Minoranze e il Dialogo sociale, Gordana Comic, il Commissario per l’Uguaglianza, Brankica Jankovic, il Difensore Civico per i diritti dei cittadini, Zoran Pasalic, personalità del mondo culturale e gli Ambasciatori dei Paesi membri del Consiglio d’Europa.

 

coe discorsi dodio 2

coe discorsi dodio