Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’INGEGNERE ANNINO DE VENEZIA ELETTO NUOVO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINSTRAZIONE DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALO-SERBA.

L’Ambasciatore d’Italia, Carlo Lo Cascio, si è congratulato con l’Ing. Annino De Venezia, eletto all’unanimità ieri sera come Presitente della Camera di commercio Italo-Serba (CCIS) dal Consiglio di Amministrazione della CCIS.

Nel corso del colloquio l’Ambasciatore Lo Cascio ha ricordato come l’eccellente collaborazione già da tempo avviata tra l’Ambasciata e la Camera abbia raggiunto eccellenti risultati nella promozione economica dell’Italia.

Annino De Venezia succede a Giorgio Marchegiani, Presidente del Consiglio di Gestione e finora CEO di DDOR Novi Sad – Gruppo Unipol, il quale ha guidato la Camera dal 2016 e rientrerà in Italia con un nuovo incarico.

L’Ing. De Venezia opera in Serbia come Direttore operativo dal 2015 e da marzo 2017 in qualità di Direttore Generale dello stabilimento AUNDE SRB D.O.O. di Jagodina del Gruppo AUNDE, che produce componenti per interni di auto. L’azienda impiega oltre 800 persone ed ha avviato il programma duale di formazione per gli studenti delle Scuole Superiori. In Serbia ha sempre dato un significativo contributo alla promozione del Made in Italy, essendo un convinto sostenitore della capacità italiana di fare impresa.

La Camera di Commercio Italo-Serba, forte di circa 150 soci, è una delle 81 Camere di Commercio Italiane presenti in 58 Paesi nel mondo, con più di 20.000 associati. Essa è supportata dal Ministero dello Sviluppo Economico della Repubblica Italiana, agendo in coordinamento e a supporto delle istituzioni del Sistema Italia, tra cui l’Ambasciata d’Italia e l’ICE – Italian Trade Agency.

COMUNICATO CAMERA DI COMMERCIO ITALO-SERBA: https://www.ccis.rs/it/eletto-il-nuovo-presidente-della-camera-di-commercio-italo-serba