Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

DI MAIO, SERBIA PUÒ CONTARE SU APPOGGIO ITALIA VERSO ADESIONE UE

ROMA, 14 DIC – La Conferenza intergovernativa tra l’Unione europea e la Serbia ha aperto ieri il gruppo di capitoli negoziali con Belgrado dedicato all’Agenda verde e alla connettività sostenibile. Procede il percorso di avvicinamento della Serbia a Bruxelles, a fronte dei progressi certificati dalla Commissione europea. Lo riferisce la Farnesina in una nota. “Un risultato reso possibile anche grazie alla forte determinazione mostrata dall’Italia nel sostenere la prospettiva europea del Paese e di tutti i Balcani occidentali. Ne emerge rafforzato l’obiettivo della piena adesione all’Ue dei Paesi della regione”, prosegue la nota. “L’avanzamento dei negoziati con la Serbia su un tema così importante come l’agenda verde – ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio – è la prova che Belgrado ha tutte le potenzialità per avanzare nel suo cammino verso l’Unione europea. In questo percorso, la Serbia può contare sul costante appoggio di un Paese amico come l’Italia. La nostra priorità resta l’adesione dei Paesi dei Balcani occidentali all’Unione europea, ridando slancio al percorso di allargamento”. L’apertura formale del gruppo di capitoli (“cluster”) avviene dopo il parere favorevole espresso negli scorsi giorni da tutti gli Stati membri. Il cluster include quattro distinti capitoli negoziali dedicati rispettivamente a trasporti, energia, reti trans-europee, ambiente e cambiamento climatico.