Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’Ambasciatore Lo Cascio ha incontrato oggi il Ministro dell’Interno Vulin

2021 03 11 lo cascio vulin news

L’Ambasciatore Carlo Lo Cascio ha incontrato oggi il Ministro dell’Interno Aleksandar Vulin a Palazzo Serbia. Durante l’incontro è stata ribadita l’eccellente cooperazione bilaterale tra Italia e Serbia e il sostegno convinto dell’Italia al percorso europeo della Serbia. In quest’ambito si è parlato soprattutto dell’impegno congiunto nella lotta alla criminalità organizzata.

COMUNICATO DEL MINISTERO DELL’INTERNO SERBO

Il Ministro Vulin e l’Ambasciatore Lo Cascio hanno discusso oggi dello sviluppo della cooperazione delle polizie

Il Ministro dell’Interno, Aleksandar Vulin, ha incontrato oggi a Belgrado l’Ambasciatore d’Italia, Carlo Lo Cascio, con il quale ha discusso dello sviluppo della cooperazione nel campo degli affari interni.

Il Ministro Vulin ha sottolineato di essere convinto che una buona cooperazione tra Serbia e Italia nella lotta alla criminalità organizzata, così come a tutti gli altri tipi di crimine, proseguirà e che presto saranno firmati, tra i due Ministeri, accordi di cooperazione nella lotta al traffico di stupefacenti e quello sulle situazioni d’emergenza.

Il Ministro Vulin ha sottolineato che un accordo particolarmente rilevante e importante per i cittadini, che dovrebbe essere firmato, è quello sul riconoscimento reciproco delle patenti di guida, che la Serbia ha già con diversi Paesi.

Il Ministro ha detto all’Ambasciatore che se Pristina presenterà nuovamente una domanda di adesione all’Interpol, la Serbia lavorerà attivamente per impedire tale adesione, “perché essa è assolutamente inaccettabile e sarebbe una violazione dell’Accordo di Washington”.

L’Ambasciatore Lo Cascio e il Ministro Vulin hanno sottolineato che la collaborazione operativa tra la polizia serba e quella italiana si è trasformata in una serie di azioni di successo, soprattutto nel campo della lotta al traffico di droga, ed hanno valutato che è nell’interesse comune portare avanti i corsi di formazione degli agenti di polizia non appena le condizioni epidemiologiche lo consentiranno.

Il Ministro Vulin ha informato l’Ambasciatore Lo Cascio sulle attività che la Serbia ha intrapreso contro i gruppi mafiosi, sottolineando che la priorità della leadership statale guidata dal presidente serbo, Aleksandar Vucic, è una continua lotta contro tutte le forme di crimine organizzato.

L’Ambasciatore Lo Cascio ha fatto un riferimento particolare alla cooperazione tra la polizia serba e quella italiana nella lotta alle migrazioni clandestine, apprezzando in particolare la reazione della polizia serba in quel settore.