Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’incontro del Presidente Vucic con gli Ambasciatori dei Paesi Quint e il Capo della Delegazione dell’Unione Europea in Serbia

vucic quint 12.11.2020 news

COMUNICATO STAMPA DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA DI SERBIA:

L’incontro con gli Ambasciatori dei Paesi Quint e il Capo della Delegazione dell’Unione Europea in Serbia

Il Presidente della Repubblica di Serbia, Aleksandar Vucic, ha incontrato oggi gli Ambasciatori dei Paesi Quint (la Repubblica Italiana, la Repubblica Federale di Germania, la Repubblica Francese, gli USA e il Regno Unito) e il Capo della Delegazione dell’Unione Europea in Serbia, per discutere le questioni più attuali quali il contrasto al COVID-19, la continuazione del dialogo tra Belgrado e Pristina, il Vertice di Sofia, il collegamento regionale dei Balcani occidentali e numerosi progetti volti al progresso globale e accelerato dell’intera regione, nonché la Convenzione quadro dell’ONU sui cambiamenti climatici. Particolare attenzione nei colloqui è stata dedicata al percorso europeo della Serbia e ad ulteriori passi per rafforzare la cooperazione e il partenariato tra il nostro Paese e i Paesi Quint in tutte le aree di comune interesse.

Il presidente Vucic ha ringraziato gli Ambasciatori dei Paesi Quint e il Capo della Delegazione dell’UE in Serbia per il loro forte sostegno alla continuazione del dialogo tra Belgrado e Pristina, nonché per aver espresso ottimismo sul fatto che il dialogo produrrà risultati chiari e positivi per i cittadini di tutti i Paesi dei Balcani occidentali. Il presidente ha sottolineato che ci sono ancora differenze di approccio tra Belgrado e Pristina, ma che la Serbia è determinata a seguire la strada del mantenimento della stabilità nella regione e rimarrà impegnata nel dialogo e nella ricerca di una soluzione di compromesso sulla questione del Kosovo e Metohija.

Parlando dell’importanza della cooperazione regionale, il Presidente Vucic ha ricordato che in quel contesto si è compiuto il primo passo concreto nella realizzazione dell’iniziativa “Mini Schengen”, poiché è stato firmato l’Accordo interstatale sulla libera circolazione dei cittadini con carta d’identità tra la Repubblica di Serbia e l’Albania.

Il presidente Vucic ha aggiunto che la Serbia, la Macedonia del Nord e l’Albania hanno firmato un Memorandum d’intesa e di cooperazione nella lotta contro COVID-19, il che è stato valutato positivamente al recente Vertice di Sofia, alla Conferenza del Processo di Berlino sui Balcani occidentali. Il Presidente ha sottolineato che all’interno della politica della Serbia, che mira alla cooperazione e al mantenimento della stabilità nella regione, questi accordi portano benefici concreti che saranno avvertiti dai cittadini di tutti e tre i Paesi e che porteranno loro ulteriore sicurezza.

Gli ambasciatori hanno sottolineato che le dichiarazioni sul mercato regionale comune – che includono l’iniziativa “Mini Schengen” – nonché l’”Agenda verde” firmata dalla Serbia e da tutti i leader della regione, sono state accolte calorosamente a Bruxelles e nei paesi dell’UE, e che legami buoni e forti e l’integrazione della regione facilita notevolmente la cooperazione dell’Unione con i Balcani occidentali in tutti i settori di interesse comune.

Il presidente Vucic ha scambiato opinioni con gli Ambasciatori dei Paesi Quint e il Capo della Delegazione dell’UE sull’attuale situazione politica in Serbia e ha sottolineato l’importanza del nuovo programma del Governo, che continuerà a perseguire una politica responsabile di stabilità macroeconomica, ulteriore crescita economica, miglioramento dello stato di diritto e accelerazione del processo di riforme. In tal senso, ha sottolineato il Presidente, l’ulteriore rafforzamento del partenariato e della cooperazione con tutte le istituzioni competenti dell’Unione europea rimane una delle priorità nel prossimo periodo, tenendo soprattutto presente la buona pratica degli Stati membri dell’UE. Il presidente Vucic ha espresso la disponibilità affinché la Serbia aumenti gli investimenti nell’”Agenda verde”.

Il presidente Vucic ha sottolineato in particolare che è del tutto comprensibile che il focus dell’Unione si concentri sulla lotta contro la pandemia COVID-19 e sulla soppressione delle sue conseguenze, dal momento che quasi tutte le agende mondiali sono cambiate e si sono adattate alla situazione che è più che grave. Il Presidente ha aggiunto che l’UE, la Gran Bretagna e gli Stati Uniti in Serbia avranno sempre un amico e un partner affidabile nella lotta contro questa malattia, perché in tempi e sfide difficili dobbiamo mostrare solidarietà e serietà, che il nostro Paese ha dimostrato molte volte nella pratica.

Ha ringraziato l’Unione europea per il suo costante sostegno alla lotta contro la pandemia, nonché per la sua disponibilità ad eliminare le sue conseguenze economiche. Ha espresso la stessa gratitudine per il sostegno ai Paesi Quint che non sono membri dell’UE: gli Stati Uniti e il Regno Unito. Il Presidente Vucic ha espresso il suo pieno impegno per la continuazione della lotta contro la malattia infettiva COVID-19.

Gli Ambasciatori Quint e il Capo della Delegazione dell’UE hanno accolto con favore la determinazione del nuovo Governo della Serbia di intensificare i lavori per migliorare lo Stato di diritto, la lotta alla corruzione, la libertà dei media, nonché altri settori essenziali per il percorso della Serbia verso l’UE. Gli Ambasciatori e il Capo della Delegazione dell’UE hanno inoltre accolto con favore il proseguimento dell’impegno del nuovo Governo nei confronti delle aspirazioni della Serbia all’adesione all’Unione europea.

Il Presidente Vucic ha sottolineato che la Serbia è interessata a intensificare il dialogo politico, la cooperazione economica e di altro tipo con i Paesi Quint.

Belgrado,
12 novembre 2020

 

https://www.predsednik.rs/en/press-center/press-releases/meeting-with-the-ambassadors-of-the-quint-countries-and-the-head-of-the-delegation-of-the-european-union-to-serbia

Notizie correlate:

https://www.b92.net/eng/news/politics.php?yyyy=2020&mm=11&dd=12&nav_id=109659

https://rtv.rs/sr_lat/politika/vucic-se-ambasadorima-kvinte-i-evropske-unije-o-najaktuelnijim-pitanjima_1178015.html

https://www.rts.rs/page/stories/sr/story/9/politika/4147301/vucic-ambasadori-kvinte-sef-delegacije-eu.html

https://www.b92.net/info/vesti/index.php?yyyy=2020&mm=11&dd=12&nav_category=11&nav_id=1762674

https://www.novosti.rs/vesti/politika/934892/sastanak-predsednistvu-vucic-ambasadorima-zemalja-kvinte

http://novimagazin.rs/vesti/vucic-sa-ambasadorima-kvinte-o-vladavini-prava-regionu-eu-dijalogu-s-pristinom

https://www.alo.rs/vesti/politika/vucic-se-sastao-sa-ambasadorima-kvinte-i-fabricijem/356133/vest

https://www.tvmost.info/post/vucic-se-sastao-sa-ambasadorima-kvinte-i-fabricijem

https://nova.rs/vesti/politika/vucic-se-sastao-sa-ambasadorima-kvinte-i-fabricijem/

https://studiob.rs/vucic-se-sastao-sa-ambasadorima-kvinte-i-fabricijem/

https://informer.rs/vesti/politika/562936/aleksandar-vucic-kvinta

https://www.dnevnik.rs/politika/vucic-se-sastao-s-ambasadorima-kvinte-i-fabricijem-12-11-2020

https://www.kurir.rs/vesti/politika/3566081/susret-u-predsednistvu-vucic-se-sastao-sa-ambasadorima-kvinte-i-fabricijem