Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

L’Ambasciatore Lo Cascio ricevuto oggi dal Ministro degli Esteri in vista della sua missione a Roma la prossima settimana

2020 06 03 foto lo cascio dacic foto news

Comunicato del Ministero degli Esteri serbo:

Il Primo Vice Presidente e il Ministro degli Esteri Ivica Dacic ha ricevuto oggi l’Ambasciatore d’Italia a Belgrado, S.E. Carlo Lo Cascio. In un colloquio cordiale il Ministro Dacic ha formulato gli auguri al popolo-amico d’Italia in occasione della Festa della Repubblica Italiana che viene celebrata il 2 giugno. Egli ha valutato che l’attuale pandemia ha intensificato i contatti tra i due Ministeri ed ha rafforzato, in momenti difficili, il partenariato bilaterale tra la Serbia e l’Italia. Il Ministro Dacic ha confermato che il prossimo 11 giugno si recherà a Roma per una visita bilaterale, dove incontrerà il suo omologo, Ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio.

Nel corso dell’incontro è stata confermata la reciproca soddisfazione per i dati incoraggianti relativi alla situazione epidemiologica in entrambi i Paesi, necessari per una graduale normalizzazione delle attività sociali ed economiche e per l’abolizione delle misure restrittive ancora in vigore. E’ stato fatto uno scambio di opinioni sulle attività che la Serbia e l’Italia stanno facendo al fine di assicurare una libera circolazione delle persone e delle merci, ma anche sull’attuale situazione politica nella regione dei Balcani Occidentali.

L’Ambasciatore Lo Cascio ha ringraziato sentitamente un’altra volta per la preziosa donazione che il Governo serbo ha inviato all’Italia. Egli ha espresso la soddisfazione per il fatto che il Ministro Dacic farà in Italia la sua prima visita all’estero, cosa che coincide con le relazioni forti, dinamiche ed amichevoli tra i due Paesi.

Italia-Serbia: Dacic a Roma l’11 giugno, vedra’ Di Maio

(ANSAmed) – BELGRADO, 3 GIU – Il primo vicepremier e ministro degli Esteri serbo Ivica Dacic si recherà l’11 giugno prossimo in visita ufficiale a Roma, dove incontrerà il ministro degli Esteri Luigi Di Maio. E’ quanto è emerso da un incontro che Dacic ha avuto oggi a Belgrado con l’ambasciatore d’Italia Carlo Lo Cascio. L’ambasciatore, come ha riferito il ministero degli Esteri in un comunicato, ha espresso soddisfazione per il fatto che Dacic effettuerà in l’Italia la prima visita all’estero dopo la riapertura delle frontiere, in linea con i rapporti molto sviluppati, dinamici e amichevoli fra i due Paesi. Temi centrali del colloquio fra Dacic e Lo Cascio sono stati i rapporti bilaterali, il dialogo fra Belgrado e Pristina, la situazione nella regione e le imminenti elezioni parlamentari del 21 giugno in Serbia. Il ministro degli Esteri, secondo il comunicato, ha fatto gli auguri all’amico popolo italiano per la ricorrenza del 2 giugno, Festa della Repubblica, e ha osservato come la pandemia di coronavirus abbia intensificato i contatti tra i due ministeri, rafforzando il partenariato bilaterale tra Serbia e Italia. Da ambo le parti è stata espressa soddisfazione per gli sviluppi incoraggianti della situazione epidemiologica nei due Paesi, presupposto per una graduale normalizzazione delle attività sociali ed economiche e per l’eliminazione delle misure restrittive che ancora restano. Si è parlato inoltre delle misure intraprese dai due Paesi per garantire la libera circolazione di persone e merci. L’ambasciatore Lo Cascio ha ancora una volta ringraziato per gli aiuti medico-sanitari donati nelle scorse settimane dalla Serbia all’Italia.

Serbia-Italia: ministro Dacic riceve ambasciatore Lo Cascio, visita a Roma 11 giugno

Belgrado, 03 giu 15:22 – (Agenzia Nova) – Il vicepremier e ministro degli Esteri della Serbia, Ivica Dacic, ha ricevuto oggi l’ambasciatore d’Italia a Belgrado, Carlo Lo Cascio. Al centro del colloquio sono stati i temi relativi ai rapporti bilaterali fra i due paesi, al dialogo Belgrado-Pristina, alla situazione nella regione dei Balcani occidentali e alle imminenti elezioni che si terranno in Serbia il 21 giugno. Secondo una nota del ministero serbo degli Esteri, Dacic ha inviato i propri auguri al popolo italiano in occasione della Festa della Repubblica celebrata il 2 giugno. Il ministro ha osservato che la pandemia da coronavirus ha intensificato i contatti tra i rispettivi ministeri degli Esteri e rafforzato il partenariato bilaterale tra Serbia e Italia in una fase difficile per entrambi i paesi.

Il ministro degli Esteri serbo ha confermato che effettuerà una visita ufficiale a Roma il prossimo 11 giugno in cui incontrerà l’omologo Luigi Di Maio. Nel corso del colloquio odierno, Dacic e Lo Cascio hanno espresso soddisfazione per i dati incoraggianti circa la situazione epidemiologica in entrambi i paesi. Tali dati rappresentano, secondo gli interlocutori, la precondizione per una graduale normalizzazione delle attività sociali ed economiche e l’abolizione delle misure restrittive ancora in vigore.

Dacic e Lo Cascio hanno inoltre scambiato le rispettive opinioni sulle attività che la Serbia e l’Italia stanno svolgendo al fine di garantire la libera circolazione delle persone e quella delle merci, nonché sull’attuale situazione politica nella regione dei Balcani occidentali. L’ambasciatore Lo Caso ha nuovamente espresso gratitudine per la donazione di dispositivi sanitari inviata dal governo della Serbia all’Italia. L’ambasciatore ha infine ribadito la propria soddisfazione per il fatto che l’Italia sarà il primo paese oggetto di visita da parte del ministro Dacic dopo la riapertura delle frontiere, scelta che è in linea con le relazioni sviluppate, dinamiche e amichevoli tra i due paesi.