Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Comunicato del Ministro degli Esteri Dacic: la più sincera compassione e solidarietà con il popolo italiano

Il Primo Vice Presidente del Governo e Ministro degli Esteri Ivica Dacic ha parlato oggi per le vie brevi con il Ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio, al quale ha espresso le sue più sincere condoglianze per l’enorme numero di vittime dell’epidemia di Coronavirus in Italia.

Il Ministro ha sottolineato che nel momento in cui il mondo intero, e l’Italia in primis tra tutti i Paesi europei, si trova ad affrontare la terribile epidemia del Coronavirus, desidera trasmettere all’amico popolo italiano espressioni di sincera compassione e solidarietà, esprimendo la convinzione che l’Italia vincerà questa terribile sfida sanitaria e che con la propria conoscenza, l’esperienza e il coraggio riuscirà a superare questo difficile periodo, che non ha risparmiato nemmeno la Repubblica di Serbia e la maggior parte del mondo.

Il Ministro Dacic ha informato il suo interlocutore che il Governo serbo, al fine di prevenire la diffusione del Coronavirus, ha deciso di vietare temporaneamente l’ingresso in Serbia dei cittadini provenienti da alcuni Paesi, tra cui l’Italia, sottolineando che questa decisione non deve assolutamente compromettere le eccellenti relazioni bilaterali tra i due Paesi, aggiungendo che si tratta solo di una decisione temporanea.

Il Ministro Di Maio ha ringraziato per la telefonata e per la solidarietà del popolo serbo in questo momento difficile, esprimendo comprensione per le attività intraprese dai Governi nella lotta contro il Coronavirus, chiedendo che si trovi al più presto una soluzione accettabile per la questione del trasporto delle merci dall’Italia.