Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

EMERGENZA CORONAVIRUS – AVVISO AGLI UTENTI: RIMODULAZIONE DEI SERVIZI CONSOLARI E VISTI

Emergenza coronavirus

Rimodulazione dei servizi consolari e visti

ATTENZIONE: Si prega la gentile utenza che si rivolga ai servizi consolari e visti di presentarsi all’appuntamento con mascherina e guanti

 

SERVIZI CONSOLARI

La Cancelleria consolare dell’Ambasciata d’Italia a Belgrado continuerà a erogare servizi essenziali (in particolare ETD) e a garantire l’assistenza necessaria ai connazionali in difficoltà.

A causa della crisi sanitaria in corso, gli utenti sono pregati di voler contattare gli Uffici competenti chiamando previamente il numero +381 (0)11 3066100 o scrivendo tramite e-mail: consolare.belgrado@esteri.it; visti.belgrado@esteri.it, per concordare un appuntamento. Esclusivamente per reali emergenze consolari, fuori dagli orari d’ufficio, è possibile raggiungerci anche al numero +381 (0) 63 243 652.

Relativamente all’emergenza coronavirus, per informazioni si prega di consultare il sito dell’Ambasciata al seguente link.

Attenzione:

Validità documenti italiani e procedimenti amministrativi

L’art. 103, commi 2 e 3 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 – emanato per affrontare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 – prevede che “Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020. Le disposizioni di cui ai commi precedenti non si applicano ai termini stabiliti da specifiche disposizioni del presente decreto e dei decreti-legge 23 febbraio 2020, n. 6, 2 marzo 2020, n. 9 e 8 marzo 2020, n. 11, nonché dei relativi decreti di attuazione”.

Il successivo articolo 104 stabilisce che “La validità ad ogni effetto dei documenti di riconoscimento e di identità scaduti o in scadenza successivamente alla data di entrata in vigore del presente decreto è prorogata al 31 agosto 2020. La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.

Le patenti di guida in scadenza dal 31 gennaio 2020 essendo anche documenti di riconoscimento, sono prorogate di validità fino al 31 agosto 2020.

Per tutti i procedimenti amministrativi pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data, non si tiene conto del periodo compreso tra il 23 febbraio e il 15 maggio. Sono sospesi, in particolare, i procedimenti di concessione della cittadinanza italiana ex artt. 5 e 9 della Legge 91/1992) e il rilascio di nulla osta per ricongiungimento familiare.

Accertamento esistenza in vita dei pensionati all’estero

L’INPS ha comunicato che, a causa dell’emergenza sanitaria internazionale relativa all’evoluzione del contagio da Covid-19, l’avvio della campagna di accertamento esistenza in vita dei pensionati residenti all’estero è stata posticipata ad agosto 2020.

Validità documenti soggiorno in Serbia

Le carte d’identità per stranieri rilasciate in conformità alla Legge sugli Stranieri, nonché le carte d’identità per i richiedenti l’asilo e per le persone cui l’asilo è stato concesso in conformità alla Legge sull’asilo e sulla protezione temporanea (“Gazzetta ufficiale RS”, n. 24/18), scadute o con scadenza durante lo stato di emergenza, sono da considerarsi valide mentre la Delibera sulla dichiarazione di stato di emergenza (“Gazzetta ufficiale RS” n. 29/20) è in vigore.

I cittadini stranieri che alla data di entrata in vigore della detta Delibera hanno soggiornato legalmente nella Repubblica di Serbia in base a uno dei motivi prescritti dalla Legge sugli Stranieri (“Gazzetta ufficiale RS” n. 24/18 e 31/19), possono legalmente proseguire il loro soggiorno sul territorio della Repubblica di Serbia finché la suddetta Delibera è in vigore e cioè durante tutto il periodo di emergenza, senza obbligo di avviare altre procedure per determinare ulteriormente la propria posizione.

Clicca qui per testo completo del Decreto sullo status dei cittadini stranieri nella Repubblica di Serbia durante lo stato di emergenza n. 41 / 2020-4

 

SERVIZIO VISTI

Operatività ridotta dell’Ufficio visti.

Fino al 15 giugno 2020 gli appuntamenti visti sono limitati a solo un giorno a settimana per tutto il periodo suindicato e limitatamente a favore dei richiedenti a cui non si applicano le restrizioni di ingresso in Area UE+ in accordo alle Linee Guida e alla Comunicazione della Commissione Europea vigente.

Si invita a visitare l’apposita sezione informativa dedicata alle procedure di ingresso e transito in Italia relativa al periodo epidemiologico in corso (clicca qui).

Esclusivamente per reali esigenze e solo dopo che non si è riusciti a trovare risposta sul presente sito web alle proprie esigenze si può scrivere una mail all’indirizzo visti.belgrado@esteri.it oppure chiamando previamente il numero +381 (0)11 3066100 anche prima di fissare un appuntamento.

Per conoscere la documentazione richiesta per un visto, le procedure ordinarie e come prenotare un appuntamento per richiedere un visto, si invita l’utenza a visitare l’apposita sezione di questo sito web alla sezione visti