Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

InfoDay all’Università di Belgrado per i programmi di ricerca e dottorato offerti da Elettra Sincrotrone Trieste

2020 02 20 lo cascio alluniversita 1 news 2020 02 20 lo cascio alluniversita 2 news

L’Ambasciatore Carlo Lo Cascio ha partecipato oggi all’Università di Belgrado all’InfoDay dedicato ai programmi di ricerca e dottorato offerti da Elettra Sincrotrone Trieste agli studenti e scienziati dei Balcani occidentali. Al convegno hanno partecipato anche il rettore dell’Università di Belgrado la Prof.ssa Popovic, l’Assistente Ministro del Ministero dell’Educazione Prof. Nedovic, oltre ai rappresentanti di Elettra Sincrotrone.

I programmi si rivolgono agli studenti nei campi di scienze dei materiali, ingegneria e scienze della vita provenienti dai Balcani occidentali, con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo scientifico, tecnologico ed economico nei loro Paesi d’origine. Gli studenti acquisiscono libero accesso alla rete internazionale di Elettra nonché ai laboratori di ricerca di altissimo livello. Sono state inoltre pubblicizzate le nuove borse di studio post-dottorato pensate per i ricercatori nel campo di ingegneria, fisica, chimica e scienze della vita, che vogliano esercitarsi nell’applicazione delle tecniche di radiazione da sincrotrone.

L’auspicio, come ricordato dall’Ambasciatore Lo Cascio nel suo intervento, è di promuovere lo sviluppo di una comunità scientifica nei Balcani occidentali capace di sfruttare le modernissime strutture che stanno nascendo in tutta Europa, e quindi che l’iniziativa possa contribuire a ridurre il fenomeno della “fuga di cervelli” che colpisce la regione balcanica.

Elettra Sincrotrone Trieste è un centro di ricerca internazionale multidisciplinare di eccellenza specializzato nella generazione di luce di sincrotrone e di laser ad elettroni liberi di alta qualità e nelle sue applicazioni nelle scienze dei materiali e della vita. Come ha ricordato l’Ambasciatore, esistono 96 accordi interuniversitari di cooperazione in ambito scientifico tecnologico tra l’Italia e la Serbia, oltre a molteplici altre iniziative di collaborazione bilaterale: grazie a questa iniziativa si rafforza ulteriormente la solida cooperazione in campo accademico e scientifico esistente tra i nostri due Paesi.