Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Visita della Polizia Fiscale Serba a Roma nel quadro della cooperazione bilaterale

gf news gf news 0

Nel quadro delle iniziative di cooperazione internazionale realizzate congiuntamente dall’Ambasciata d’Italia a Belgrado, dalla Guardia di Finanza italiana e dall’Amministrazione Fiscale serba, in questi giorni (dal 7 all’11 ottobre) si sta svolgendo a Roma la prima fase di un ambizioso progetto di potenziamento che la Polizia Fiscale serba sta realizzando con il sostegno delle Nazioni Unite (United Nations Development Programme -UNDP). In questa prima fase la Guardia di Finanza – individuata come partner strategico dell’Amministrazione Fiscale serba nell’ambito del progetto UNDP- ha ricevuto presso due Reparti altamente specializzati (Nucleo Speciale Anticorruzione e Servizio Centrale di Investigazione sulla Criminalità Organizzata) una delegazione così composta:

Dejan Simić, Coordinatore della Polizia Fiscale – capo delegazione ;

Bojana Nožica, Capo Dipartimento Analisi Operativa della Polizia Fiscale;

Dejan Đokić, Capo Divisione del Dipartimento Regionale della Polizia Fiscale di Kragujevac;

Biljana Ćeranić, Capo Divisione del Dipartimento Regionale della Polizia Fiscale di Novi Sad;

Dragana Kecojević, Ispettore per la cooperazione internazionale;

Neven Dobrijević, rappresentante del progetto UNDP.

Scopo principale della visita studio è quello di acquisire conoscenze tecniche e operative per ottimizzare la lotta all’economia illegale attraverso l’uso e la gestione delle banche dati e delle investigazioni finanziarie.