Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Al via a Novi Sad conferenza su traffici illeciti organizzata da Siracusa Institute

Belgrado, 02 lug – (Nova) – Ha preso oggi il via a Novi Sad la conferenza “National strategic dialogue” in materia di lotta ai traffici illeciti in Serbia. L’evento si svolge a partire da oggi fino al 4 luglio presso l’hotel Sheraton della citta’ situata nella provincia serba autonoma della Vojvodina. La conferenza e’ organizzata dal Siracusa international institute for criminal justice and human rights, organizzazione non governativa italiana che ha sede a Siracusa e che si occupa da quasi cinquant’anni di lotta alla criminalita’ organizzata transnazionale e di tutela dei diritti umani nel mondo.

L’iniziativa coinvolge numerosi rappresentanti delle piu’ importanti istituzioni del paese che sono impegnate nella lotta al fenomeno. Nello specifico, partecipano alti rappresentanti del ministero della Giustizia e del ministero delle Finanze. Inoltre, saranno presenti numerosi procuratori, un’ampia delegazione del dipartimento delle forze di polizia impegnate nella lotta al crimine organizzato transnazionale, funzionari doganali e diversi rappresentanti del Consiglio superiore della magistratura.

La cerimonia di apertura e’ iniziata con i saluti di benvenuto di Filippo Musca, direttore generale facente funzioni del Siracusa International Institute, e con i saluti istituzionali dell’ambasciatore d’Italia a Belgrado Carlo Lo Cascio, del presidente della delegazione dei negoziati con l’Ue per il capitolo 23 presso il ministero della Giustizia in Serbia, Cedomir Backovic, del viceprocuratore generale della Repubblica di Serbia, Zorica Stojsic, del capo della missione Osce in Serbia, ambasciatore Andrea Orizio, e del rappresentante dell’Accademia giudiziaria, Dusan Lekic. Obiettivo dell’iniziativa e’ discutere con le diverse autorita’ nazionali le principali sfide poste dai traffici illeciti nel paese, sviluppando al tempo stesso nuove strategie di contrasto al fenomeno in ambito internazionale. Il National strategic dialogue e’ infatti organizzato dal Siracusa international institute nel quadro del suo progetto intitolato “Rafforzamento della lotta contro il traffico illecito in Europa sud-orientale”, che non coinvolge solamente la Serbia, ma comprende tutti i paesi della regione balcanica.

Il National strategic dialogue di Novi Sad e’ una tra le tante iniziative che l’Istituto ha organizzato in ciascun paese coinvolto nel progetto. A dicembre dello scorso anno si e’ svolto invece a Siracusa il primo meeting internazionale del progetto, che ha coinvolto diversi rappresentanti istituzionali dei diversi paesi della regione. Lanciato nel 2017, il progetto e’ sostenuto da Pmi Impact, un’iniziativa di sovvenzione globale di Philip Morris international volta a supportare iniziative dedicate alla lotta al traffico illecito e ai crimini correlati.