Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’Ambasciatore Lo Cascio all’inaugurazione di un nuovo stabilimento Calzedonia a Kula

2018 11 21 news calzedonia 01 2018 11 21 calzedonia news 02

L’Ambasciatore Lo Cascio e’ intervenuto oggi alla cerimonia di inaugurazione del nuovo stabilimento di Calzedonia a Kula, in Voivodina, alla presenza anche del Presidente della Repubblica di Serbia Aleksandar Vucic. Durante l’inaugurazione il fondatore e presidente dell’azienda Sandro Veronesi ha ricevuto dal Presidente della Camera di Commercio italo-serba Giorgio Marchegiani un riconoscimento speciale per l’attività svolta in Serbia.

“La decisione di Calzedonia, arrivata in Serbia ormai molti anni fa, di rafforzare la propria presenza in Vojvodina riflette pienamente l’ottima e costante collaborazione tra i produttori italiani e serbi e tra le istituzioni dei nostri due Paesi”, ha commentato l’Ambasciatore Lo Cascio, che ha poi aggiunto: “In tutta la Serbia i dipendenti di società italiane sono oltre 25 mila. Siamo uno dei maggiori investitori in Serbia e intendiamo continuare ad esserlo ancora a lungo, per crescere insieme e integrare le nostre economie nel grande mercato europeo”.

Calzedonia è nata nel 1987 a Verona, con l’intenzione di creare un business nella vendita di calze e costumi da donna, uomo e bambino, attraverso una rete di negozi in franchising.

Attualmente il Gruppo Calzedonia conta circa 32.000 dipendenti nel mondo, di cui circa 3.300 in Italia, e vanta oltre 4.000 punti vendita in 25 Paesi. Il fatturato del 2017 ha superato i 2 miliardi di euro.

In Serbia, Calzedonia, oltre a Kula, ha già tre stabilimenti: Fiorano (Sombor), Gordon (Subotica), e Flash SRB (Apatin, proprieta’ al 50%), per un totale di oltre 3000 dipendenti e di un capitale investito di circa 80 milioni di euro.

Italia-Serbia: inaugurato nuovo stabilimento Calzedonia

(ANSAmed) – BELGRADO, 21 NOV – L’Ambasciatore d’Italia in Serbia Carlo Lo Cascio e’ intervenuto oggi alla cerimonia di inaugurazione del nuovo stabilimento di Calzedonia a Kula, in Voivodina, alla presenza anche del Presidente serbo Aleksandar Vucic.

Durante l’inaugurazione, ha riferito l’Ambasciata in un comunicato, il fondatore e presidente dell’azienda Sandro Veronesi ha ricevuto dal Presidente della Camera di Commercio italo-serba Giorgio Marchegiani un riconoscimento speciale per l’attività svolta in Serbia.

“La decisione di Calzedonia, arrivata in Serbia ormai molti anni fa, di rafforzare la propria presenza in Vojvodina riflette pienamente l’ottima e costante collaborazione tra i produttori italiani e serbi e tra le istituzioni dei nostri due Paesi”, ha commentato l’Ambasciatore Lo Cascio, che ha poi aggiunto: “In tutta la Serbia i dipendenti di società italiane sono oltre 25 mila. Siamo uno dei maggiori investitori in Serbia e intendiamo continuare ad esserlo ancora a lungo, per crescere insieme e integrare le nostre economie nel grande mercato europeo”.

Calzedonia è nata nel 1987 a Verona, con l’intenzione di creare un business nella vendita di calze e costumi da donna, uomo e bambino, attraverso una rete di negozi in franchising. Attualmente il Gruppo Calzedonia conta circa 32.000 dipendenti nel mondo, di cui circa 3.300 in Italia, e vanta oltre 4.000 punti vendita in 25 Paesi. Il fatturato del 2017 ha superato i 2 miliardi di euro. In Serbia, Calzedonia, oltre a Kula, ha già tre stabilimenti: Fiorano (Sombor), Gordon (Subotica), e Flash SRB (Apatin, proprieta’ al 50%), per un totale di oltre 3000 dipendenti e di un capitale investito di circa 80 milioni di euro.

Diplomazia italiana: Serbia, ambasciatore Lo Cascio a inaugurazione nuovo stabilimento Calzedonia a Kula

Belgrado, 21 nov – (Nova) – L’ambasciatore d’Italia in Serbia, Carlo Lo Cascio, e’ intervenuto oggi alla cerimonia di inaugurazione del nuovo stabilimento di Calzedonia a Kula, nella provincia serba autonoma della Vojvodina. Alla cerimonia era anche presente il capo dello Stato serbo, Aleksandar Vucic. Durante l’inaugurazione il fondatore e presidente dell’azienda, Sandro Veronesi, ha ricevuto dal presidente della Camera di commercio italo-serba Giorgio Marchegiani un riconoscimento speciale per l’attivita’ svolta in Serbia.

“La decisione di Calzedonia, arrivata in Serbia ormai molti anni fa, di rafforzare la propria presenza in Vojvodina riflette pienamente l’ottima e costante collaborazione tra i produttori italiani e serbi e tra le istituzioni dei nostri due paesi”, ha commentato l’ambasciatore Lo Cascio. “In tutta la Serbia i dipendenti di societa’ italiane sono oltre 25 mila. Siamo uno dei maggiori investitori in Serbia e intendiamo continuare ad esserlo ancora a lungo, per crescere insieme e integrare le nostre economie nel grande mercato europeo”, ha aggiunto Lo Cascio.

Calzedonia e’ nata nel 1987 a Verona, con l’intenzione di creare un business nella vendita di calze e costumi da donna, uomo e bambino, attraverso una rete di negozi in franchising. Attualmente il gruppo Calzedonia conta circa 32 mila dipendenti nel mondo, di cui circa 3.300 in Italia, e vanta oltre 4 mila punti vendita in 25 paesi. Il fatturato del 2017 ha superato i 2 miliardi di euro. In Serbia Calzedonia, oltre a Kula, ha gia’ tre stabilimenti: Fiorano (Sombor), Gordon (Subotica), e Flash Srb (Apatin, proprieta’ al 50 per cento), per un totale di oltre 3 mila dipendenti e di un capitale investito di circa 80 milioni di euro.

Media serbi:

RTV – http://www.rtv.rs/sr_lat/ekonomija/aktuelno/kalcedonija-otvorila-pogon-u-kuli-u-februaru-i-nemci-grade-fabriku_968540.html
BLIC – https://www.blic.rs/biznis/privreda-i-finansije/posao-za-300-ljudi-vucic-otvorio-pogon-fabrike-kalcedonija-u-kuli/e8z7e6g
PINK – http://pink.rs/ekonomija/100927/otvoren-novi-pogon-italijanske-kompanije-calzedonia-u-kuli
Novosti – http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:761814-Vucic-Kula-dobila-fabriku-posle-30-godina
RTS – http://www.rts.rs/page/stories/sr/story/13/ekonomija/3329115/kalcedonija-otvara-trecu-fabriku-u-srbiji.html