Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Serbia Fashion Week con Patrizia Gucci in Residenza Ambasciatore

Serbia Fashion Week

 

Moda: Belgrado, Patrizia Gucci chiude Serbian Fashion Week
Premia migliori stilisti serbi. Presenta suo ultimo libro

(ANSA) – BELGRADO, 28 NOV – Patrizia Gucci, nipote del fondatore della celebre maison italiana, e’ stata l’ospite d’onore a Belgrado alla serata conclusiva della Serbian Fashion Week, la tradizionale rassegna di moda divenuta uno degli appuntamenti piu’ importanti e piu’ seguiti del settore non solo nella regione ma anche a livello europeo. In un gala tenutosi ieri sera all’Ambasciata d’Italia, Patrizia Gucci ha premiato i migliori stilisti serbi per il 2017. La consegna dei riconoscimenti ha fatto seguito a una passerella nella quale sono state presentate creazioni di moda di stilisti serbi e di sette loro colleghi italiani provenienti dalla Puglia.

L’ambasciatore d’Italia a Belgrado Giuseppe Manzo, intervenendo alla cerimonia di chiusura della Serbian Fashion Week, ha sottolineato l’importanza che il comparto della moda ha per l’intera economia italiana, osservando al tempo stesso come l’abbigliamento sia uno dei settori principali della presenza economica italiana in Serbia. A Belgrado Patrizia Gucci ha anche presentato l’edizione in serbo del suo ultimo libro ‘Gucci – La vera storia di una dinastia di successo’, edito in Serbia dalla casa editrice Laguna.

Diplomazia italiana: Serbia, Fashion week con Patrizia Gucci in residenza ambasciatore

Belgrado, 29 nov – (Agenzia Nova) – Si è tenuta presso la residenza dell’ambasciatore d’Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo, la serata conclusiva della manifestazione “Serbia Fashion Week”. L’evento, tenutosi lunedì sera, ha coronato una settimana di appuntamenti della “Serbia Fashion Week”, dal 21 al 26 novembre. Grazie all’intervento dell’ambasciata italiana e dell’ufficio di Belgrado dell’Agenzia per il commercio estero (Ice), anche in questa occasione è stato dato spazio al made in Italy. Sono aumentate del 23,6 per cento le esportazioni italiane in Serbia nel settore tessile e dell’abbigliamento nel 2016, con un trend in crescita e una partnership importante che dura da anni, anche grazie all’investimento di importanti brand italiani.

E’ proprio nel solco di questa consolidata collaborazione che si inserisce per la prima volta una importante presenza italiana con giovani talenti anche alla “Serbia Fashion Week”. La cerimonia di inaugurazione della settimana serba della moda si è tenuta presso il parlamento di Belgrado e hanno parlato di moda nella sessione dei saluti: la presidente del parlamento serbo Maja Goikovic, la presidente dell’evento Svetlana Horvat, il direttore dell’Ice di Belgrado Marina Scognamiglio e l’incaricato d’Affari dell’ambasciata francese Jan Pierre Gasaud. Subito dopo l’inaugurazione si sono svolti due seminari: “Branding Fashion and Art” e “The Role of the fashion industry in attracting tourists and investment”.

Durante tutta la settimana sono stati organizzati eventi e sfilate di moda a Novi Sad, che hanno visto creazioni, oltre che serbe, anche provenienti dall’Italia, dalla Croazia, dalla Spagna, dalla Romania e dalla Bielorussia. Nella serata finale presso la residenza dell’ambasciatore Manzo sono stati consegnati 14 premi, di cui uno al distretto pugliese della moda e in particolare all’istituto Cordella, che ha presentato 20 modelli nella sfilata che si è svolta presso la residenza italiana. Presenti molti ospiti d’onore, tra cui anche Patrizia Gucci, venuta in Serbia per presentare il suo libro sulla famiglia Gucci e che ha fatto parte della giuria che ha assegnato i premi, ricevendone anche uno a sua volta.