Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Ministro Giustizia Kuburovic in visita a Roma: cooperazione giudiziaria, anticorruzione, memorandum con Guardia di Finanza

2017 10 10 kuburovic e orlando 02 per news  

Cooperazione giudiziaria, Orlando incontra collega serba Kuburovic
“Italia soddisfatta per passi avanti Serbia verso adesione all’Ue”

Roma, 10 ott. 2017 (askanews) – Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando ha ricevuto oggi pomeriggio la sua omologa serba Nela Kuburovic, in questi giorni a Roma per una serie di incontri istituzionali.

L’incontro – spiega una nota del Ministero – segue quello svoltosi a Belgrado nel febbraio scorso, nel quale sono stati firmati due importanti accordi in materia penale per l’estradizione reciproca dei cittadini per reati di criminalità organizzata, corruzione, riciclaggio e altri gravi reati e per la cooperazione diretta fra le competenti autorità giudiziarie di Italia e Serbia.

Nel corso del cordiale colloquio, i due ministri hanno sottolineato la necessità di intensificare il livello già eccellente e capillare di cooperazione fra i due Paesi sui temi della giustizia e dello stato di diritto.

In questo senso, il Guardasigilli ha ricordato gli ottimi risultati della collaborazione nel settore della lotta alla corruzione e del contrasto alla criminalità organizzata e al terrorismo, come dimostrano i rapporti che sono stati stabiliti fra Autorità Nazionale Anticorruzione e Direzione Nazionale Antimafia con le corrispondenti autorità serbe e che costituiscono ormai un modello per le relazioni italiane con gli altri Paesi dell’area balcanica.

Orlando ha infine espresso alla Ministra Kuburovic la soddisfazione del nostro Paese per i passi avanti fatti dalla Serbia nel processo di adesione all’Unione Europea, sottolineando, fra questi, il recente dibattito pubblico avviato con il coinvolgimento della società civile per la riforma costituzionale volta ad accrescere l’indipendenza della magistratura.

 

2017 10 11 roma kuburovic e cantone per news

Cantone incontra Ministra Giustizia e Anticorruzione Serbia
In atto gemellaggio nel settore prevenzione corruzione

(ANSA) – ROMA, 10 OTT – Il Presidente dell’Anac Raffaele Cantone ha incontrato nella sede dell’Autorita’ la Ministra della Giustizia della Repubblica di Serbia, Nela Kuburovic, e la Direttrice dell’Agenzia nazionale anticorruzione serba (Aca), Majda Krsikapa, in visita a Roma per una serie di incontri istituzionali.

Il colloquio ha approfondito la collaborazione fra Anac, Governo di Belgrado e Aca, firmatarie di un memorandum d’intesa per lo scambio di informazioni e di buone prassi sui temi di comune competenza. Dallo scorso anno, infatti, l’Anac e’ impegnata in Serbia in un programma di gemellaggio finanziato dall’Unione Europea nel settore della prevenzione della corruzione, che vede impegnati funzionari e dirigenti dell’Autorita’ per fornire assistenza e supporto al lavoro dell’Aca e rafforzare le misure di integrita’ nel Paese balcanico.

La cooperazione fra le due istituzioni era stata oggetto di discussione anche durante il forum delle Autorita’ nazionali anticorruzione che si e’ svolto lo scorso luglio a Trieste durante l’ultimo summit del Processo di Berlino, l’iniziativa diplomatica che punta ad ampliare ai Balcani occidentali i confini della Ue. In quella sede furono sei le Agenzie di Paesi dell’area che presero parte all’iniziativa, coordinata dall’Anac: Albania, Bosnia, Macedonia, Kosovo, Serbia e Montenegro.

“I legami con la Serbia in materia di anticorruzione sono consolidati da tempo. Le prospettive che questo incontro dischiude, sia in ottica bilaterale che multilaterale, confermano quanto sia strategica la collaborazione con Belgrado” ha dichiarato il Presidente Cantone.

“La lotta alla corruzione e’ una delle priorita’ della Serbia e per questo puntiamo molto sul rafforzamento dei legami con l’Autorita’ anticorruzione italiana, che per noi rappresenta un modello di riferimento”, ha detto la Ministra Kuburovic.

“Siamo molto lieti del progetto di gemellaggio e determinati ad andare avanti in questa collaborazione anche i prospettiva dello sviluppo di una politica anticorruzione nell’intera regione dei Balcani Occidentali” ha affermato la Direttrice Krsikapa.

Italia-Serbia: ministro Orlando riceve omologo serbo Kuburovic, “rafforzato impegno nella cooperazione giudiziaria”
Roma, 10 ott 18:11 – (Agenzia Nova) – Rafforzato l’impegno nella cooperazione giudiziaria tra Italia e Serbia: lo ha affermato il ministro della Giustizia Andrea Orlando, il quale ha ricevuto oggi pomeriggio l’omologa serba Nela Kuburovic, in visita a Roma. Lo riferisce lo stesso ministro Orlando tramite il suo profilo Twitter ufficiale. Nel corso dell’incontro i due ministri hanno sottolineato la necessità di intensificare il livello già eccellente di cooperazione fra Roma e Belgrado sui temi della giustizia e dello Stato di diritto. Anche i progressi compiuti dalla Serbia nel percorso di integrazione nell’Ue sono stati un tema centrale del colloquio odierno. In precedenza, il ministro della Giustizia della Serbia Kuburovic ha sottoscritto insieme al comandante della Guardia di Finanza Giorgio Toschi un accordo di cooperazione. Nell’agenda della sua visita di due giorni in Italia anche un incontro con il presidente all’Autorità nazionale anticorruzione italiana (Anac), Raffaele Cantone, e un incontro con i componenti del Consiglio superiore della magistratura.

L’incontro di oggi a Roma tra i ministri Orlando e Kuburovic segue quello svoltosi a Belgrado nel febbraio 2017. Nell’occasione, nel corso di una cerimonia tenuta presso la sede del governo serbo, Orando e Kuburovic avevano sottoscritto due accordi bilaterali fra Serbia e Italia in campo giudiziario: un accordo in materia di estradizione e un accordo in materia di cooperazione giudiziaria penale. I documenti si inseriscono nel quadro più generale regolato dalle Convenzioni europee di estradizione e di assistenza giudiziaria in materia penale. “La firma dei due accordi è per noi di grande importanza”, aveva dichiarato il ministro Orlando in una conferenza stampa successiva alla firma. “La Serbia – aveva proseguito – è per noi un partner importante nel contrasto alla criminalità sovranazionale. Il nostro quadro di riferimento era definito da trattati vecchi di quasi un secolo, e dunque oggi diamo alle nostre magistrature inquirenti la possibilità di intervenire con strumenti di indagine incisivi e adeguati”. Secondo quanto evidenziava Orlando, la partnership con il governo serbo è collegata anche al percorso di integrazione europea che Belgrado sta compiendo.


COOPERAZIONE GIUDIZIARIA: ORLANDO INCONTRA LA COLLEGA SERBA NELA KUBUROVIC

ROMA aise – Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando ha ricevuto oggi pomeriggio la sua omologa serba Nela Kuburovic, in questi giorni a Roma per una serie di incontri istituzionali.

L’incontro – riporta il Ministero della Giustizia in una nota – segue quello svoltosi a Belgrado nel febbraio scorso, nel quale sono stati firmati due importanti accordi in materia penale per l’estradizione reciproca dei cittadini per reati di criminalità organizzata, corruzione, riciclaggio e altri gravi reati e per la cooperazione diretta fra le competenti autorità giudiziarie di Italia e Serbia.
Nel corso del cordiale colloquio, i due ministri hanno sottolineato la necessità di intensificare il livello già eccellente e capillare di cooperazione fra i due Paesi sui temi della giustizia e dello stato di diritto.

In questo senso, – prosegue la nota – Orlando ha ricordato gli ottimi risultati della collaborazione nel settore della lotta alla corruzione e del contrasto alla criminalità organizzata e al terrorismo, come dimostrano i rapporti che sono stati stabiliti fra Autorità Nazionale Anticorruzione e Direzione Nazionale Antimafia con le corrispondenti autorità serbe e che costituiscono ormai un modello per le relazioni italiane con gli altri Paesi dell’area balcanica.
Orlando ha infine espresso al Ministro Kuburovic la soddisfazione del nostro Paese per i passi avanti fatti dalla Serbia nel processo di adesione all’Unione Europea, sottolineando, fra questi, il recente dibattito pubblico avviato con il coinvolgimento della società civile per la riforma costituzionale volta ad accrescere l’indipendenza della magistratura.

  gdf e kuburovic per news gdf toschi e kuburovic per news

2017_10_10 –  Questa mattina, presso il Comando Generale delle Fiamme Gialle a Roma, è stato firmato un Memorandum d’Intesa tra il Corpo e il Ministero della Giustizia della Repubblica di Serbia.

La GdF metterà a disposizione il proprio know-how, in materia di Polizia Economico-Finanziaria, per la postformazione di Funzionari pubblici serbi presso la nostra Scuola di Polizia Tributaria a Lido di Ostia.

Hanno presenziato l’evento, tra gli altri, il Comandante Generale delle Fiamme Gialle, Gen.C.A. Giorgio Toschi, il Ministro della Giustizia serbo, Nela Kuburović e l’Ambasciatore della Repubblica di Serbia in Italia Goran Aleksić.

Ricordiamo che la Scuola di Polizia Tributaria, ora Scuola di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza, ove si terranno i corsi, tra gli altri, per magistrati e funzionari serbi, dal 17 giugno 2014 è “International Tax Crime Academy” dell’O.C.S.E. e fa parte del network delle Accademie di Polizia dell’Unione Europea – CEPOL.

Italia-Serbia: ministro Giustizia Kuburovic in visita di due giorni a Roma
Belgrado, 09 ott 14:59 – (Agenzia Nova) – Il ministro della Giustizia della Serbia, Nela Kuburovic, sottoscriverà domani, insieme al comandante della Guardia di Finanza Giorgio Toschi, un accordo di cooperazione. Lo rende noto un comunicato del ministero di Belgrado, precisando che la firma avverrà nell’ambito di una visita di due giorni del ministro a Roma. L’accordo, riporta ancora la nota, viene siglato con l’obiettivo di un avanzamento della collaborazione internazionale nel campo della lotta contro il crimine organizzato e la corruzione. Sempre secondo la nota di Belgrado la visita di due giorni comprende un incontro fra la Kuburovic e il ministro della Giustizia, Andrea Orlando. In agenda vi è infine un colloquio con il presidente all’Autorità nazionale anticorruzione italiana (Anac), Raffaele Cantone, e un incontro con i componenti del Consiglio superiore della magistratura.

Video TANJUG – Ministri della Giustizia Nela Kuburovic e Andrea Orlando oggi a Roma sulla collaborazione

VIDEO TANJUG: Cantone: Vogliamo rendere evidente il rapporto di amicizia e di collaborazione

VIDEO TANJUG : Kuburović e Toschi hanno firmato l’Accordo sulla cooperazione

 
news in serbo:

N1 online

BLIC online

NOVOSTI online

TIME.RS