Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

L’Ambasciatore d’Italia ha visitato l’Agenzia Anticorruzione della Serbia

2017 09 25 manzo e krsikapa per news

Serbia-Italia: direttrice Agenzia serba anti-corruzione e ambasciatore Manzo su cooperazione nel settore

Belgrado, 25 set 19:46 – (Agenzia Nova) – La direttrice dell’Agenzia della Serbia per la lotta alla corruzione, Majda Krsikapa, è stata oggi a colloquio con l’ambasciatore d’Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo. Secondo un comunicato diramato dall’istituzione serba, nel corso dell’incontro i due interlocutori hanno convenuto che è di importanza prioritaria l’adozione in Serbia della nuova legge sull’Agenzia per la lotta alla corruzione.

La Krsikapa ha ringraziato l’ambasciatore per il sostegno che l’Italia sta offendo alla Serbia nel settore della lotta alla corruzione e nel rafforzamento delle capacità delle istituzioni competenti, aggiungendo di essere convinta che la positiva collaborazione proseguirà anche nel prossimo periodo.

L’ambasciatore Manzo ha trasmesso alla direttrice dell’Agenzia i saluti del presidente all’Autorità nazionale anticorruzione italiana (Anac), Raffaele Cantone, uniti ad un messaggio di sostegno per il futuro lavoro. L’ambasciatore ha inoltre sottolineato il ruolo fondamentale dell’Agenzia nella prevenzione della corruzione e nella tutela dell’interesse pubblico, oltre che il suo contributo nella riduzione dei rischi di corruzione e la promozione dell’importanza del rafforzamento dell’integrità e della responsabilità dei funzionari.

Manzo ha infine osservato che la possibilità di intensificazione della collaborazione nel settore della lotta alla corruzione si pone sulla scia del memorandum d’intesa firmato dalle rispettive agenzie anti-corruzione dei due paesi, oltre che del focus sull’anticorruzione durante il recente Vertice dei Balcani occidentali presieduto dall’Italia a Trieste.

L’Agenzia anti-corruzione della Serbia ha avviato nell’ottobre 2016 un progetto Twinning della durata di due anni “Prevenzione e lotta alla corruzione”, guidato dall’Autorità nazionale anticorruzione italiana (Anac). Il progetto vede un valore di due milioni di euro, ed è finanziato nel quadro dei fondi di preadesione dell’Ue per la Repubblica di Serbia. Il progetto punta sulla cooperazione e lo scambio di esperienze, di buone prassi e di conoscenze professionali tra l’Agenzia per la lotta alla corruzione della Repubblica di Serbia, da una parte, e dell’Anac dall’altra parte, ma anche di altre istituzioni competenti della Repubblica d’Italia e del Regno di Spagna.

Italia-Serbia: impegno comune in lotta a corruzione
Ambasciatore Manzo a colloquio con direttrice Agenzia serba

(ANSAmed) – BELGRADO, 25 SET – La lotta comune alla corruzione e’ stata al centro di un colloquio che l’ambasciatore d’Italia in Serbia Giuseppe Manzo ha avuto oggi a Belgrado con la direttrice dell’Agenzia serba anticorruzione Majda Krsikapa. Nell’incontro, ha reso noto l’Agenzia serba in un comunicato, Krsikapa ha ringraziato per l’appoggio che l’Italia fornisce alla Serbia in questo campo, dicendosi convinta del prosieguo della collaborazione con il nostro Paese.

L’ambasciatore Manzo, che ha trasmesso alla direttrice i saluti del presidente dell’Autorita’ nazionale anticorruzione (Anac) Raffaele Cantone, ha sottolineato il ruolo chiave svolto dall’Agenzia serba nell’opera di prevenzione dei fenomeni di corruzione, a difesa dell’interesse pubblico e per il rafforzamento dell’integrita’ e della responsabilta’ dei pubblici funzionari. Le Agenzie anticorruzione di Italia e Serbia hanno firmato in passato un Memorandum d’intesa, mentre la lotta alla corruzione e’ stata al centro di un seminario lo scorso luglio a Trieste al vertice dei Balcani occidentali presieduto dall’Italia. Nell’ottobre dello scorso anno Raffale Cantone era intervenuto a Belgrado al lancio di un progetto congiunto finanziato dalla Ue che prevede l’assistenza dell’Anac per una durata di due anni agli organi locali serbi impegnati nella prevenzione e nel contrasto alla corruzione.

—–
Comunicato Agenzia Anticorruzione della Serbia

Il Direttore dell’Agenzia per la lotta alla corruzione, Majda Kršikapa, ha incontrato oggi l’Ambasciatore d’Italia nella Repubblica di Serbia, Giuseppe Manzo.

Durante l’incontro hanno convenuto che il settore della lotta alla corruzione e’ di importanza prioritaria per l’adozione della nuova legge sull’Agenzia per la lotta alla corruzione.

Kršikapa ha ringraziato l’Ambasciatore d’Italia per il sostegno che l’Italia sta offendo alla Serbia nel settore della lotta alla corruzione, al rafforzamento delle capacità delle istituzioni competenti per la lotta alla corruzione e si e’ detta convinta che la buona collaborazione proseguirà anche nel prossimo periodo.

L’Ambasciatore Manzo ha trasmesso al Direttore dell’Agenzia i saluti del Direttore dell’ANAC della Repubblica d’Italia, Raffaele Cantone, con il messaggio di sostegno nel futuro lavoro. Inoltre, l’Ambasciatore Manzo ha sottolineato il ruolo fondamentale dell’Agenzia nella prevenzione alla corruzione e alla protezione dell’interesse pubblico, al contributo della riduzione dei rischi dalla corruzione e la promozione dell’importanza del rafforzamento dell’integrità e della responsabilità dei funzionari.

L’incontro e’ stato importante anche perché l’Agenzia in ottobre del 2016 ha avviato un progetto di Twinnig nella durata di due anni “Prevenzione e lotta alla corruzione”, nel valore di due milioni di euro, finanziato nel quadro dei fondi di preadesione dell’UE per la Repubblica di Serbia. Il progetto dovrebbe realizzare la cooperazione e lo scambio di esperienze, di buone prassi e di cognizioni professionali tra l’Agenzia per la lotta alla corruzione della Repubblica di Serbia, da una parte, e dall’altra parte dell’Agenzia Nazionale Anticorruzione della Repubblica d’Italia, ma anche di altre istituzioni competenti della Repubblica d’Italia e del Regno di Spagna.