Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Incontro con gli atleti italiani con disabilità che gareggiano al “Beograd Open 2017”

2017 09 22 foto con paraolimpici 02 per news

 

Incontro con gli atleti italiani con disabilità che gareggiano al “Beograd Open 2017”

L’Ambasciatore Manzo ha oggi dato il benvenuto alla delegazione italiana di atleti con disabilità che prenderanno parte domani alla Manifestazione “Beograd Open 2017”.

Gli atleti e rappresentanti del Comitato Italiano Paraolimpico sono giunti a Belgrado accompagnati dal Presidente dell’Associazione “Fai Sport” del Friuli Venezia Giulia con sede a Udine Cav. Uff. Giorgio Zanmarchi, insieme ai loro accompagnatori e famiglie e agli allenatori.

“Gli eccellenti rapporti tra Serbia e Italia si intensificano sempre di più in tutti i campi, compresi quelli sportivi, e oggi voi, giovani atleti che venite da una regione storicamente vicina alla Serbia, il Friuli Venezia Giulia, rappresentate al meglio la profondità e al tempo stesso il futuro di questi rapporti” ha dichiarato l’ambasciatore Manzo nel suo saluto alla delegazione giunta da Udine.

L’evento, giunto alla sua quarta edizione a livello internazionale, è organizzato dalla Federazione sportiva di atleti con disabilità di Belgrado, e comprende dieci discipline paraolimpiche con la partecipazione di atleti di tutte le categorie di disabilita’.

Dei 15 atleti che rappresenteranno l’Italia alla manifestazione sportiva, 14 gareggeranno nel nuoto e uno nel tennis da tavolo. L’Ambasciatore ha incoraggiato gli sportivi italiani in vista delle competizioni di Belgrado e ringraziato per la testimonianza di sport sviluppato a partire da una particolare attenzione per l’integrazione sociale.