Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Serbia-Italia: numerosi giovani a Eu Open Day tenuto presso ambasciata italiana a Belgrado

Serbia-Italia: numerosi giovani a Eu Open Day tenuto presso ambasciata italiana a Belgrado

 

EU Open Day all'Ambasciata d'Italia  EU Open Day all'Ambasciata d'Italia 



Belgrado, 14 giu 15:05 – (Agenzia Nova) – Sono stati numerosi i giovani visitatori in occasione dell’evento Eu Open Day tenuto oggi presso la residenza dell’ambasciatore d’Italia, Giuseppe Manzo. L’ambasciata e l’Istituto italiano di cultura a Belgrado hanno aderito per il quarto anno consecutivo a questa manifestazione, e stamane è stata organizzata una conversazione con Djuro Blanusa, segretario generale del Regional youth cooperation office (Ryco), in collaborazione con la delegazione europea in Serbia e l’Eu Info center. L’incontro, dal titolo “What’s in Trieste for you(th)?”, è stato pensato per tutti i giovani interessati ad approfondire le opportunità di cooperazione all’interno della regione offerte dal Ryco nel quadro del Processo dei Balcani occidentali il cui vertice dei capi di stato e di governo sarà ospitato a Trieste il prossimo 12 luglio sotto presidenza italiana. L’ambasciatore d’Italia ha sottolineato a questo proposito che la cooperazione giovanile è in cima all’agenda del vertice. “Trieste – ha detto Manzo – è il contributo dell’Italia a favore dell’avanzamento dell’integrazione della Serbia e della regione nell’Unione europea. Al suo interno vi saranno concrete iniziative su questioni vicine ai cittadini, come i progetti infrastrutturali per collegare i diversi paesi e comunità della regione, come la prevenzione della corruzione, il sostegno al commercio e alla crescita nell’area e naturalmente il coinvolgimento dei giovani”.

Djuro Blanusa, segretario generale del Regional youth cooperation office (Ryco), sarà a Trieste ospite dell’Università di Trieste come ha ricordato Manzo. Il 12 luglio l’Università ospiterà infatti lo Youth forum dei Balcani occidentali aperto alla partecipazione di centinaia di ragazze e ragazzi dalla regione per discutere iniziative e attività utili a promuovere gli scambi giovanili nell’area e favorire una loro maggiore integrazione con i progetti dell’Unione europea. Proprio l’Unione europea e la storia dei suoi primi 60 anni – festeggiati a Roma lo scorso 25 marzo per celebrare il 60mo anniversario dei Trattati istitutivi l’allora Comunità economica europea – è al centro della mostra fotografica “Ever closer Union” esposta presso l’ambasciata in occasione dell’Eu Open Day e itinerante fino alla fine dell’anno in numerose città della Serbia. I visitatori hanno potuto infine gustare alcuni tra i più famosi prodotti del Made in Italy tra cui l’autentica pizza napoletana (candidata Unesco come patrimonio dell’umanità) e le specialità gastronomiche della Regione Friuli Venezia Giulia che ospiterà a Trieste il prossimo vertice dei Balcani.

Balcani:Ue, incontro con giovani Ambasciata d’Italia Belgrado
Iniziativa EU Open Day in vista vertice luglio a Trieste

(ANSAmed) – BELGRADO, 14 GIU – Il ruolo dei giovani e il loro contributo al processo di integrazione europea della Serbia e degli altri Paesi dei Balcani occidentali sono stati i temi al centro di un incontro organizzato oggi all’Ambasciata d’Italia a Belgrado in occasione del tradizionale ‘EU Open Day’.

L’Ambasciata e l’Istituto italiano di cultura, in collaborazione con la delegazione Ue e l’EU Info Center di Belgrado, hanno aperto oggi le loro porte a tutti i giovani visitatori interessati alla problematica europea e al loro futuro in Europa. L’iniziativa – intitolata ‘What’s in Trieste for you(th)?’ – si e’ svolta a meno di un mese dal vertice dei Balcani occidentali in programma sotto presidenza italiana il 12 luglio prossimo a Trieste, e nel quale la cooperazione giovanile sara’ uno dei punti in agenda. Ospite dell’incontro e dell’ambasciatore d’Italia Giuseppe Manzo e’ stato Djuro Blanusa, segretario generale dell’Ufficio regionale di cooperazione giovanile (Ryco), che ha animato il dibattito con i tanti giovani e student presenti. Il Ryco e’ sorto nell’ambito del Processo dei Balcani occidentali, ha sede a Tirana, e ha l’obiettivo di promuovere cooperazione e scambi tra i giovani della regione. Lo stesso Djuro Blanusa sara’ al vertice di Trieste dove e’ previsto fra l’altro un Forum dei giovani organizzato dalla locale universita’.

“Investire sui giovani significa investire sul futuro di questa regione e dell’Europa”, ha detto l’ambasciatore Manzo intervenuto in apertura della riunione. A questo riguardo Manzo ha ricordato come proprio ieri si siano celebrati i 30 anni del programma ‘Erasmus’, che ha coinvolto finora 9 milioni di studenti in tutta Europa. Per l’ambasciatore “il cammino europeo della Serbia e degli altri Paesi della regione appartiene in primo luogo ai giovani”. Si tratta, ha osservato, di una “scelta strategica dei vostri dirigenti politici, ma i primi beneficiari e possessori di questo processo siete voi”, ha affermato Manzo che ha esortato i giovani a dare il loro contributo in questo cammino. “Impegnatevi e fate in modo che i vostri politici continuino con determinazione a costruire il futuro. Perche’ e’ il vostro futuro”, ha concluso l’ambasciatore d’Italia.

Altre notizie:

Serbian Monitor

 

EU Open Day all'Ambasciata d'Italia  EU Open Day all'Ambasciata d'Italia

VIDEO GALLERIA


Notizia della Delegazione UE in Serbia:
Dan otvorenih vrata ambasada Italije: Evropski put pripada mladima

http://europa.rs/dan-otvorenih-vrata-ambasada-italije-evropski-put-pripada-mladima/#