Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Ministro Pinotti alla cerimonia di insediamento del neopresidente Vucic

Italia-Serbia: Pinotti a Belgrado, pieno appoggio cammino Ue
Colloqui con Vucic e Djordjevic.’Accelerare integrazione Balcani

 

Visita del Ministro Pinotti



(ANSAmed) – BELGRADO, 23 GIU – Le prospettive di un ulteriore rafforzamento delle relazioni bilaterali, in particolare nel campo militare e della difesa, il pieno appoggio dell’Italia a una rapida integrazione europea della Serbia e degli altri Paesi della regione e le attese per il vertice dei Balcani occidentali del prossimo 12 luglio a Trieste sono stati i temi al centro dei colloqui che il ministro della difesa Roberta Pinotti ha avuto oggi a Belgrado con il neopresidente serbo Aleksandar Vucic e con il suo omologo Zoran Djordjevic.

Pinotti e’ venuta a rappresentare l’Italia alla cerimonia ufficiale di insediamento dell’ex premier Vucic nella sua nuova carica di presidente. “Il rapporto tra Serbia e Italia e’ straordinariamente importante”, ha detto ai giornalisti il ministro Pinotti, che ha ricordato come tra le prime visite all’estero del presidente Sergio Mattarella vi sia stata proprio la Serbia, la cui integrazione europea va sostenuta e resa piu’ rapida dal momento che la stabilita’ della Serbia contribuisce alla stabilita’ della regione e dell’Europa intera. “Questa grande amicizia l’ho riscontrata oggi con il presidente Vucic”, ha osservato Pinotti secondo cui “storicamente esiste un legame forte tra i nostri due popoli”. Vucic da parte sua, come ha riferito la presidenza in un comunicato, ha voluto ringraziare il presidente Sergio Mattarella e il premier Paolo Gentiloni per l’amicizia e il costante appoggio al cammino europeo di Belgrado. Con il vertice di Trieste, ha affermato Pinotti, “l’Italia intende impegnarsi a sostenere con forza il percorso di integrazione europea dei Balcani occidentali, facendo in modo che venga gestito non solo in maniera burocratica”. “Ho percepito che qui c’e’ un’attesa affinche’ da quel vertice venga una spinta per una accelerazione del processo di integraziione europea”.

Con il suo collega della difesa Roberta Pinotti ha constatato l’ottimo stato della collaborazione in campo militare, concordando sulla volonta’ di un ulteriore ampliamento delle relazioni – che si basano essenzialmente su scambi fra accademie e ufficiali, esercitaziobni congiunte, partecipazione comune a missioni di pace. Pinotti ha osservato a questo riguardo come la Serbia partecipi alla missione Unifil in Libano con propri militari inquadrati nell’ambito del contingente italiano.

Riguardo alla crisi dei migranti, il ministro ha sottolineato il “grande senso di responsabilita’ e capacita’ di gestione” mostrati dalla Serbia, mentre l’Italia – ha osservato Pinotti – non vede alcuna contraddizione nel rapporto molto stretto che la Serbia mantiene con la Russia, alla quale e’ legata storicamente e culturalmente. In realta’, ha detto, “deve essere obiettivo di tutti ritrovare il dialogo con la Russia e riattivare le relazioni con Mosca”.


Serbia-Italia: ministro Difesa Pinotti incontra presidente serbo Vucic e omologo Djordjevic a Belgrado

Belgrado, 23 giu – (Nova) – Il ministro della Difesa, Roberta pinotti, ha avuto oggi degli incontri a Belgrado con il nuovo presidente della Serbia, Aleksandar Vucic, e con l’omologo Zoran Djordjevic. Gli incontri sono avvenuti in occasione della presenza della Pinotti a Belgrado che rappresenta l’Italia alla cerimonia di insediamento del capo dello stato serbo, che si tiene questa sera. “Abbiamo avuto una bilaterale importante con il presidente Vucic che testimonia l’ottimo rapporto fra l’Italia e la Serbia e poi un pranzo con il ministro della Difesa, dove abbiamo parlato di q uestioni che riguardano i nostri ministeri e le collaborazioni nel campo della difesa ma anche di molti altri temi”, ha detto la Pinotti in un’intervista concessa alla stampa italiana a Belgrado. “Il rapporto fra la Serbia e l’Italia – ha proseguito – e’ un rapporto straordinariamente importante. Voglio ricordare che il presidente Mattarella ha fatto proprio in Serbia una delle sue prime visite, ed e’ venuto qui rivolgendo un discorso al parlamento e ricordando come l’integrazione europea della Serbia sia un percorso che va sostenuto, agevolato e reso rapido perche’ la stabilita’ e l’integrazione della Serbia in Europa e’ un motivo di rassicurazione e di stabilita’ per l’Europa intera”. 

Il sentimento di amicizia fra i due paesi, ha proseguito la Pinotti, ha avuto un riscontro anche nei colloqui odierni. “Verso l’Italia c’e’ un affetto molto profondo – ha detto ancora il ministro – non solo perche’ abbiamo qua importanti attivita’ economiche, perche’ abbiamo con la Serbia una cooperazione significativa nel campo della difesa (la Serbia agisce in Unifil dentro al contingente italiano), ma anche perche’ storicamente esiste un legame forte fra i nostri due popoli. Io penso che l’Italia, soprattutto con il Vertice di Trieste dove si toccheranno dossier e temi molto importanti, si impegnera’ ad aiutare a fare in modo che il percorso di integrazione dei Balcani sia gestito anche con un’attenzione politica e non solo burocratica. La composizione dei diversi dossier e’ fondamentale, ma c’e’ anche una considerazione piu’ generale sull’area che mi porta a ritenere che un’accelerazione nel percorso europeo sia importante non solo per i paesi balcanici ma anche per il futuro stesso dell’Europa”.

 

Visita del Ministro Pinotti  Visita del Ministro Pinotti 

 

Balcani: ministro Difesa Pinotti, Vertice Trieste puo’ essere spinta per accelerare processo integrazione

Belgrado, 23 giu – (Nova) – Il Vertice di Trieste (previsto il prossimo 12 luglio) potrebbe servire, attraverso l’analisi dei singoli problemi, a dare nelle conclusioni “una spinta che possa accelerare” il processo di integrazione della regione dei Balcani occidentali. Lo ha dichiarato il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, in un’intervista concessa alla stampa italiana a Belgrado. Il ministro si trova oggi nella capitale serba per rappresentare l’Italia alla cerimonia di insediamento del nuovo capo dello stato della Serbia, Aleksandar Vucic, e nel corso della giornata ha avuto degli incontri con lo stesso Vucic e con l’omologo Zoran Djordjevic. “Quello che ho percepito – ha detto la Pinotti – e’ l’attesa che nell’ana lisi dei singoli problemi, cosa che verra’ fatta, ci sia pero’ nelle conclusioni una spinta che possa accelerare il processo di integrazione. Io penso che questo potrebbe essere l’obiettivo piu’ importante che questo Vertice puo’ conseguire”.


Ministero della Difesa della Serbia: Strengthening partner relations between Serbia and Italy

 

Visita del Ministro Pinotti  Visita del Ministro Pinotti 

 

Italia-Serbia: ministro Pinotti a insediamento Vucic

A Belgrado domani colloqui con neopresidente e ministro difesa

(ANSAmed) – BELGRADO, 22 GIU – Il ministro della difesa Roberta Pinotti sara’ domani a Belgrado dove rappresentera’ l’Italia alla cerimonia ufficiale di insediamento del neopresidente serbo Aleksandar Vucic. Come ha reso noto in un comunicato la presidenza, il ministro Pinotti, prima della cerimonia, avra’ nel primo pomeriggio un colloquio con Vucic.
Stando a fonti diplomatiche, Roberta Pinotti vedra’ anche il suo omologo serbo Zoran Djordjevic e salutera’ nell’Ambasciata d’Italia i rappresentanti delle Forze armate italiane presenti in Serbia.

Serbia-Italia: ministro Difesa Pinotti a cerimonia insediamento presidente serbo Vucic

Belgrado, 22 giu – (Nova) – Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, rappresentera’ domani l’Italia alla cerimonia di insediamento del presidente serbo della Repubblica, Aleksandar Vucic. Lo rende noto un comunicato della presidenza serba della Repubblica, precisando che prima della cerimonia il ministro Pinotti avra’ un colloquio con il capo dello stato serbo. La cerimonia di insediamento si terra’ a Belgrado nella sede di Palazzo Serbia. Dopo il colloquio con Vucic il ministro italiano della Difesa avra’ un incontro con l’omologo serbo, Zoran Djordjevic. La Pinotti salutera’ infine i rappresentanti delle Forze armate italiane in Serbia presso l’ambasciata d’Italia a Belgrado.

 

Notizie in lingua serba:

Comunicato della Presidenza della Repubblica di Serbia, 23 giugno 2017

Video agenzia Tanjug – Vucic con il Ministro della Difesa Pinotti

Foto agenzia Tanjug – Vucic e Pinotti

RTS – Vucic: incontri bilaterali con rappresentanti di stato  

BETA TV – incontro Pinotti e Vucic

BLIC – Vucic in incontri bilaterali con alti rappresentanti di stato

 

FOTO GALLERIA