Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Serbia-Italia: premier Vucic a colloquio con presidente Autorità anticorruzione Cantone

 

 

Cantone e Vucic

Belgrado, 11 ott 14:31 – (Agenzia Nova) – Il premier serbo Aleksandar Vucic ha incontrato il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione italiana (Anac), Raffaele Cantone, oggi in visita a Belgrado. Secondo quanto riporta una nota diramata dal governo serbo, Vucic ha ringraziato l’Autorità anticorruzione italiana per l’aiuto fornito al governo serbo nella lotta alla corruzione, osservando che tale aiuto è anche un’espressione del sostegno dell’esecutivo di Roma al percorso europeo della Serbia. Vucic ha inoltre aggiunto di essere contento della collaborazione tra le istituzioni serbe e italiane competenti, perché la lotta alla corruzione deve essere il pilastro della difesa di un paese moderno. Il presidente dell’Anac Raffaele Cantone ha lodato i passi concreti che ha intrapreso il governo serbo, perché la lotta alla corruzione costituisce uno stimolo aggiuntivo per gli investitori stranieri e una piattaforma per il progresso dell’economia nazionale.

Cantone ha aggiunto che l’istituzione da lui presieduta è intenzionata a trasferire ai colleghi in Serbia tutta l’esperienza acquisita nelle attività di anticorruzione fin qui svolte. Al colloquio erano presenti anche il ministro dell’Interno serbo Nebojsa Stefanovic, il ministro della Giustizia Nela Kuburovic e l’ambasciatore d’Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo. Nel corso dell’incontro è stato constatato che il progetto Twinning “Prevenzione e lotta alla corruzione”, inaugurato oggi a Belgrado, rappresenta un messaggio per i cittadini sul fatto che l’Unione Europea è già presente in Serbia, ed è impegnata a risolvere i problemi concreti che la cittadinanza si trova ad affrontare.

 

Vucic a colloquio con presidente Autorità anticorruzione Cantone  Vucic a colloquio con presidente Autorità anticorruzione Cantone