Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

La conferenza conclusiva del progetto “Emergency Management and Community Resilience: a goal for Serbia”

Ambasciatore Manzo alla conferenza  

Belgrado – Ricercatori dell’Istituto Superiore di Sanità e dell’Istituto di salute pubblica di Serbia “Dr Milan Jovanovic Batut” si incontrato per discutere della gestione delle emergenze.

La conferenza conclusiva del progetto “Emergency Management and Community Resilience: a goal for Serbia”, finanziato dalla Central Europe Initiative è nato come immediato follow-up alla firma del Memorandum of Understanding di cooperazione tra Istituto Batut e ISS firmato nel maggio del 2014 subito dopo i tragici eventi delle alluvioni in Serbia e nei paesi limitrofi.

L’evento, che ha segnato la conclusione del “Mese della cooperazione Scientifica e Tecnologica tra Italia e Serbia”, è stato aperto dall’Ambasciatore Giuseppe Manzo che ha ricardato l’eccellente stato della cooperazione bilaterale in particolare sulle tematiche della salute pubblica e della nutrizione.

Oltre agli interventi della Croce Rossa di Serbia e del World Health Organization, sono intervenuti anche rappresentanti dei Ministeri della Salute, degli Interni, dell’Agricoltura e Ambiente.

L’evento è stato infine anche l’occasione per presentare un nuovo progetto finalizzato alla formazione sul tema della progetto “Development of a training program on Management of Disaster Prevention, Preparedness and Rapid Response”, ancora con capofila l’Istituto Superiore di Sanità, approvato dalla Central Europe Initiative per il finanziamento 2016.