Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Serbia-Italia: Visita del senatore Lodovico Sonego a Belgrado

Serbia-Italia: senatore Sonego a colloquio con presidente commissione parlamentare serba Integrazione Ue

 Il senatore Lodovico Sonego con il presidente della commissione parlamentare serba per l'Integrazione europea, Aleksandar Senic ed i membri della commissione Biljana Pantic e Dusica Stojkovic

Belgrado, 31 lug 18:47 – (Agenzia Nova) – Il senatore Lodovico Sonego è stato oggi a colloquio con il presidente della commissione parlamentare serba per l’Integrazione europea, Aleksandar Senic. Secondo una nota diramata dal parlamento di Belgrado, Senic ha ringraziato il senato italiano per la risoluzione approvata lo scorso novembre dalla commissione Politiche dell’Unione europea in cui si chiedeva l’apertura di un primo capitolo del complessivo pacchetto negoziale della Serbia. Senic ha inoltre illustrato a Sonego le attività della commissione da lui presieduta, precisando che la Serbia è pronta, dal punto di vista tecnico e politico, ai negoziati con l’Ue.

Sonego, che ricopre anche la carica di presidente della Delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’Iniziativa Centro Europea (Ince), ha inviato un appello alla parte serba affinché si unisca alla dichiarazione in fase di elaborazione in vista della prossima riunione dell’Assemblea parlamentare dell’Ince che si terrà a dicembre a Skopje. Al centro dei colloqui sono stati inoltre i progetti nei settori di infrastrutture e trasporti che riguardano la regione dei Balcani occidentali. Nel corso della riunione sono stati infine discussi il tema delle minoranze nazionali e dei diritti civili, l’iniziativa per la formazione di un gruppo di amicizia fra Serbia e senato italiano, l’attivazione di un accordo per il riconoscimento reciproco delle lauree e il perfezionamento del quadro legislativo per l’agevolazione di investimenti italiani in Serbia.

Alla riunione erano presenti anche i membri della commissione Biljana Pantic e Dusica Stojkovic. Si è conclusa oggi la visita a Belgrado del senatore Lodovico Sonego, presidente della Delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’Iniziativa Centro Europea (Ince). Il senatore ha compiuto una serie di incontri avviati nella giornata di ieri con il capo della squadra serba per i negoziati di adesione Ue, Tanja Miscevic, con il coordinatore nazionale per la Serbia di Ince, Jela Bacovic, e con i sottosegretari alle Infrastrutture e trasporti Milana Rakic e Imre Kern.

Nella giornata di oggi Sonego ha incontrato il presidente della commissione parlamentare serba per l’Integrazione europea, Aleksandar Senic, il presidente della commissione per il Commercio e lo sviluppo regionale, turismo ed energia, Aleksandra Tomic, e il presidente della commissione Affari esteri, Aleksandra Djurovic. Le consultazioni con le autorità serbe seguono a quelle già compiute in Croazia e Slovenia, in previsione della riunione dell’Assemblea parlamentare dell’Ince che si terrà il prossimo dicembre nella ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom) e con l’intento di giungere ad una dichiarazione finale comune che sottolinei, fra le altre cose, l’attenzione dell’Unione europea per i Balcani occidentali ed il rilancio di una politica di coordinamento nei progetti di pre-adesione Ue dei vari paesi.

 

 

Serbia-Italia: senatore Sonego e presidente commissione parlamentare serba Tomic a colloquio

Il senatore Lodovico Sonego con il presidente della commissione parlamentare serba per il Commercio e sviluppo regionale, turismo ed energia, Aleksandra Tomic

Belgrado, 31 lug 18:26 – (Agenzia Nova) – Il senatore Lodovico Sonego è stato oggi a colloquio con il presidente della commissione parlamentare serba per il Commercio e sviluppo regionale, turismo ed energia, Aleksandra Tomic. Secondo una nota diramata dal parlamento serbo il senatore italiano, che ricopre anche la carica di presidente della Delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’Iniziativa Centro Europea (Ince), ha ribadito il sostegno dell’Italia al processo di integrazione europea della Serbia e ad una rapida apertura dei primi capitoli dei negoziati di adesione. Al centro dei colloqui è stata l’elaborazione di una dichiarazione da approvare nel contesto della prossima riunione dell’Assemblea parlamentare dell’Ince che si terrà a dicembre a Skopje. Nel corso della riunione è stata inoltre sottolineata l’importanza di compiere dei progressi nei settori delle infrastrutture, dei trasporti e dell’energia.

Aleksandra Tomic ha illustrato a questo proposito i lavori in carico al nuovo forum per la politica energetica nazionale formato in seno al parlamento serbo. Il presidente della commissione ha infine ringraziato Sonego per la “mano tesa alla cooperazione” offerta attraverso la visita e le proposte avanzate. Riguardo alla cooperazione fra Serbia e Italia, la Tomic ha osservato che esiste un grande interesse per il mercato serbo da parte degli addetti al settore agroalimentare italiano, per cui è necessario agevolare un loro ingresso anche attraverso l’utilizzo dei fondi Ipard. Alla riunione hanno partecipato anche i membri della commissione Ivan Bauer e Radomir Kostic. Si è conclusa oggi la visita a Belgrado del senatore Lodovico Sonego, presidente della Delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’Iniziativa Centro Europea (Ince).

Il senatore Sonego ha compiuto una serie di incontri avviati nella giornata di ieri con il capo della squadra serba per i negoziati di adesione Ue, Tanja Miscevic, con il coordinatore nazionale per la Serbia di Ince, Jela Bacovic, e con i sottosegretari alle Infrastrutture e trasporti Milana Rakic e Imre Kern. Nella giornata di oggi il senzatore Sonego ha incontrato il presidente della commissione parlamentare serba per l’Integrazione europea, Aleksandar Senic, il presidente della commissione per il Commercio e lo sviluppo regionale, turismo ed energia, Aleksandra Tomic, e il presidente della commissione Affari esteri, Aleksandra Djurovic.

Le consultazioni con le autorità serbe seguono a quelle già compiute in Croazia e Slovenia, in previsione della riunione dell’Assemblea parlamentare dell’Ince che si terrà il prossimo dicembre nella ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom) e con l’intento di giungere ad una dichiarazione finale comune che sottolinei, fra le altre cose, l’attenzione dell’Unione europea per i Balcani occidentali ed il rilancio di una politica di coordinamento nei progetti di pre-adesione Ue dei vari paesi.

 

Serbia-Italia: senatore Sonego e presidente commissione Esteri serba Djurovic, eccellenti rapporti due paesi

Senatore Lodovico Sonego e la presidente della commissione esteri parlamentare serba, Aleksandra Djurovic

Belgrado, 31 lug 17:42 – (Agenzia Nova) – L’Italia e la Serbia vedono degli eccellenti rapporti bilaterali. E’ quanto ribadito nel corso dell’incontro fra i senatore Lodovico Sonego e la presidente della commissione parlamentare serba, Aleksandra Djurovic, avvenuto oggi a Belgrado. Secondo quanto riporta una nota diramata dal parlamento serbo, la Djurovic ha ringraziato l’Italia per il sostegno fornito alla Serbia nell’ambito del processo di integrazione europea. Il senatore Sonego ha espresso apprezzamento per gli sforzi compiuti dalla Serbia nel suo percorso verso l’adesione europea. Al centro dei colloqui è stata inoltre l’approvazione di una dichiarazione in vista della riunione dell’Assemblea parlamentare dell’Ince che si terrà il prossimo dicembre a Skopje.Sonego, prosegue la nota del parlamento di Belgrado, ha chiesto il sostegno della Serbia per una dichiarazione in cui verrà espresso il supporto al proseguimento delle politiche di allargamento dell’Unione europea, al futuro europeo della regione dei Balcani occidentali e alla separazione fra la questione dell’appartenenza all’Ue e quella dell’appartenenza alla Nato. Gli interlocutori hanno concordato sul fatto che è giusto offrire ad ogni paese la possibilità di entrare a far parte dell’Alleanza atlantica. A questo proposito la Djurovic ha precisato che la Serbia è aperta ad una cooperazione con la Nato, ma non desidera un’appartenenza a pieno titolo nell’organizzazione. La Djurovic ha inoltre sottolineato l’impegno della Serbia nella cooperazione regionale.

I buoni rapporti fra i paesi della regione, ha proseguito, sono un elemento chiave nel processo di stabilizzazione e di adesione dei paesi dei Balcani occidentali all’Ue. La presidente della commissione parlamentare ha infine condannato l’attacco al premier serbo Aleksandar Vucic avvenuto lo scorso 11 luglio alla commemorazione di Srebrenica presso il memoriale di Potocari. Nonostante quanto accaduto, ha concluso la Djurovic, il governo serbo resta impegnato nella politica di riconciliazione con i paesi vicini. All’incontro odierno erano presenti anche i membri della commissione parlamentare serba per gli Affari esteri Nevena Stojanovic i Branislav Blazic.

Si è conclusa oggi la visita a Belgrado del senatore Lodovico Sonego, presidente della Delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’Iniziativa Centro Europea (Ince). Il senatore ha compiuto una serie di incontri avviati nella giornata di ieri con il capo della squadra serba per i negoziati di adesione Ue, Tanja Miscevic, con il coordinatore nazionale per la Serbia di Ince, Jela Bacovic, e con i sottosegretari alle Infrastrutture e trasporti Milana Rakic e Imre Kern. Nella giornata di oggi Sonego ha incontrato il presidente della commissione parlamentare serba per l’Integrazione europea, Aleksandar Senic, il presidente della commissione per il Commercio e lo sviluppo regionale, turismo ed energia, Aleksandra Tomic, e il presidente della commissione Affari esteri, Aleksandra Durovic.

Le consultazioni con le autorità serbe seguono a quelle già compiute in Croazia e Slovenia, in previsione della riunione dell’Assemblea parlamentare dell’Ince che si terrà il prossimo dicembre nella ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom) e con l’intento di giungere ad una dichiarazione finale comune che sottolinei, fra le altre cose, l’attenzione dell’Unione europea per i Balcani occidentali ed il rilancio di una politica di coordinamento nei progetti di pre-adesione Ue dei vari paesi.

 

Serbia-Italia: conclusa visita senatore Sonego a Belgrado

Belgrado, 31 lug 17:10 – (Agenzia Nova) – Si è conclusa oggi la visita a Belgrado del senatore Lodovico Sonego, presidente della Delegazione parlamentare italiana presso l’Assemblea parlamentare dell’Iniziativa Centro Europea (Ince). Il senatore ha compiuto una serie di incontri avviati nella giornata di ieri con il capo della squadra serba per i negoziati di adesione Ue, Tanja Miscevic, con il coordinatore nazionale per la Serbia di Ince, Jela Bacovic, e con i sottosegretari alle Infrastrutture e trasporti Milana Rakic e Imre Kern.

Nella giornata di oggi Sonego ha incontrato il presidente della commissione parlamentare serba per l’Integrazione europea, Aleksandar Senic, il presidente della commissione per il Commercio e lo sviluppo regionale, turismo ed energia, Aleksandra Tomic, e il presidente della commissione Affari esteri, Aleksandra Durovic. Le consultazioni con le autorità serbe seguono a quelle già compiute in Croazia e Slovenia, in previsione della riunione dell’Assemblea parlamentare dell’Ince che si terrà il prossimo dicembre nella ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom) e con l’intento di giungere ad una dichiarazione finale che sottolinei in particolare l’attenzione dell’Unione europea per i Balcani occidentali e il rilancio di una politica di coordinamento nei progetti di pre-adesione Ue dei vari paesi.