Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

DALL’ITALIA 100 MILA EURO PER L’EMERGENZA PROFUGHI IN SERBIA

L’Italia sostiene la Serbia nella sua azione di assistenza ai profughi provenienti dal Medio Oriente ed in transito verso il Nord Europa. La Cooperazione Italiana ha disposto un finanziamento di emergenza di 100.000 Euro a favore della Croce Rossa serba per la realizzazione di attività di prima assistenza.

Il contributo italiano consente di fornire assistenza sanitaria e distribuzione di medicinali e di generi alimentari a favore delle categorie più vulnerabili dei profughi ospitati in centri di accoglienza del Paese.

“La responsabilità e la solidarietà mostrate dalla Serbia nell’assistere i profughi in transito verso il Nord Europa sono valori europei; così come europea deve essere la risposta a questa emergenza ed oggi ancora una volta l’Italia fa la sua parte con responsabilità e solidarietà” ha dichiarato l’ambasciatore italiano a Belgrado Giuseppe Manzo.

Cooperazione: emergenza profughi in Serbia, intervento umanitario dell’Italia

Roma, 27 ago 20:10 – (Agenzia Nova) – L’Italia ha raccolto l’appello delle autorità serbe per affrontare l’emergenza profughi provenienti dal Medio Oriente e che tramite i Balcani stanno cercando di raggiungere il Nord Europa. Lo riferisce una nota diffusa dalla Farnesina. Nello specifico la Cooperazione italiana ha disposto un finanziamento di emergenza di 100 mila a favore della Croce Rossa serba per la realizzazione di attività di prima assistenza. Il contributo italiano, si legge ancora nella nota, consentirà di fornire assistenza sanitaria ai profughi e la distribuzione di medicinali e di generi alimentari a favore delle categorie più vulnerabili dei profughi ospitati nei principali centri mobili di accoglienza del paese balcanico.

Notizia nei media serbi:

Agenzia Tanjug

Radio Televisione Serba

Blic

Kurir