Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Convegno scientifico “fabbriche del futuro” sostenuto da ambasciata italiana a Belgrado


Belgrado, 13 mag – (Nova) – Si tiene oggi a Belgrado il convegno scientifico “Verso le fabbriche del futuro” con il sostegno del governo serbo e dell’ ambasciata italiana a Belgrado. L’ evento vede il coinvolgimento dell’ Associazione italiana di automazione meccatronica (Aidam) e dell’ Associazione scienziati e studiosi italiani e serbi (AIS3), e si svolge all’ interno della Fiera della Tecnica che si tiene dall’ 11 al 15 maggio nella capitale serba. Il convegno conta la presenza di esperti e rappresentanti della istituzioni, fra cui l’ ex ministro dell’ Istruzione, On.Maria Chiara Carrozza, l’ ambasciatore d’ Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo, il viceministro dell’Economia serbo, Edvard Jakopin ed il sottosegretario serbo all’ Economia, Milos Petrovic.

Obiettivo del convegno e’ rafforzare la cooperazione e le relazioni economiche fra Italia e Serbia anche attraverso la collaborazione nel campo della ricerca industriale e dell’ innovazione tecnologica. Si tiene a Belgrado dall’ 11 al 15 maggio la Fiera della Tecnica dal titolo “Un passo verso il futuro”. Secondo quanto annunciato dagli organizzatori, l’ evento raccoglie 500 espositori provenienti da circa 25 paesi. E’ infine previsto l’ arrivo di circa 20 mila visitatori. Particolare attenzione viene dedicata al settore dell’ alta tecnologia, a quello dell’ energia e dell’ elettronica, delle telecomunicazioni, delle costruzioni e trasporti. Dopo circa vent’anni, secondo quanto riporta la stampa locale, e’ stata inclusa all’ interno dell’esposizione anche la Fiera dell’ informazione e delle tecnologie applicate alla comunicazione.