Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Celebrato l’anniversario della Liberazione d’Italia

Amb.Manzo e Dott. Renda all'inaugurazione del concerto

Concerto all'IIC per il 70-esimo anniversario della Liberazione



A Istituto cultura insieme musicisti italiani e serbi


(ANSA) – BELGRADO, 24 APR –  Il 70/mo anniversario della Liberazione d’Italia dall’occupazione nazifascista e’ stato celebrato ieri sera a Belgradocon un concerto del duo italo-serbo Giorgio Mandolesi e Natasa Sarcevic, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura.

“Questa sera apriamo le porte di Palazzo Italia per celebrare insieme ai tantissimi amici serbi un momento fondamentale per la nostra storia e al tempo stesso guardare al futuro che immaginiamo comune all’ interno di un’ Europa che nei valori della Resistenza trova le sue radici”. Cosi’ l’ ambasciatore italiano in Serbia, Giuseppe Manzo, ha aperto la serata che si e’ svolta nei locali che ospitano l’Istituto Italiano di Cultura di Belgrado.

Organizzato con l’Associazione artistica belgradese ArtLink, il concerto del fagottista italiano e della pianista serba Mandolesi-Sarcevic e’ stato inserito nel quadro del “Ciclo Musicale Europeo”, che promuove gli aspetti culturali dei valori europei attraverso la collaborazione tra i migliori musicisti europei e serbi. Nel programma brani di Chopin, Schumann, Liszt, Saint-Saens, Kucera, Boutry e Gianolla.

L’iniziativa e’ stata organizzata anche per offrire opportunita’ di contatto e perfezionamento a giovani musicisti serbi, e nei prossimi tre giorni Giorgio Mandolesi e Natasa Sarcevic terranno a Belgrado una serie di “master class” che si
concludera’ con un concerto eseguito dai partecipanti.



Serbia – Italia: anniversario Liberazione, musicisti italiani e serbi insieme in nome dell’Europa


Belgrado, 24 apr – (Nova) –  Il 70esimo Anniversario della Liberazione d’Italia dall’occupazione nazifascista è stato celebrato ieri sera a Belgrado con un concerto del duo italo-serbo Giorgio Mandolesi e Natasa Sarcevic, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura.

“Questa sera apriamo le porte di Palazzo Italia per celebrare insieme ai tantissimi amici serbi un momento fondamentale per la nostra storia e al tempo stesso guardare al futuro, che immaginiamo comune all’ interno di un’ Europa che nei valori della Resistenza trova le sue radici”, ha dichiarato l’ ambasciatore d’ Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo, aprendo la serata che si e’ svolta nei locali che ospitano l’ Istituto italiano di cultura. I due musicisti si sono esibiti nei rinnovati locali del salone principale dell’ istituto, che e’ tornato cosi’ ad accogliere il pubblico dopo un lungo periodo di forzata chiusura. L’ iniziativa e’ stata organizzata anche per offrire opportunita’ di contatto e perfezionamento a giovani musicisti serbi, ed a questo proposito Giorgio Mandolesi e Natasa Sarcevic terranno nei prossimi tre giorni a Belgrado un ciclo di masterclass che si concludera’ con un concerto eseguito dai partecipanti.