Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Mostra su Tiepolo e concerto per l’Europa a Belgrado, presenti Alfano e Orlando


Serbia-Italia: mostra su Tiepolo e concerto per l’Europa a Belgrado, presenti Alfano e Orlando
 
Belgrado, 09 dic – (Nova) – In vista della conclusione del semestre di presidenza italiana dell’Unione europea, giovedi’ prossimo i ministri dell’Interno e della Giustizia, Angelino Alfano e Andrea Orlando, interverranno alla cerimonia inaugurale di una mostra su Giambattista Tiepolo al Museo nazionale di Belgrado. All’evento saranno presenti anche l’ambasciatore italiano in Serbia, Giuseppe Manzo, il ministro della Cultura e dell’Informazione serbo Ivan Tasovac e la direttrice del museo Bojana Boric Breskovic. Sempre a Belgrado, i due membri del governo italiano apriranno inoltre venerdi’ il Forum ministeriale Ue-Balcani occidentali in materia di giustizia e affari interni insieme ai colleghi serbi Nebojsa Stefanovic e Nikola Selakovic.

“Chiuderemo la presidenza a Belgrado marcando un anno straordinario per l’amicizia tra Italia e Serbia e lo faremo, ancora una volta, all’insegna del motto che ci ha ispirato in questi mesi, ovvero ‘l’Italia porta l’Europa in Serbia’”, ha dichiarato l’ambasciatore Manzo nel presentare l’iniziativa. La cerimonia sara’ aperta dal Concerto per l’Europa organizzato dall’ambasciata italiana ed eseguito dal quartetto d’archi dell’Orchestra filarmonica di Belgrado e dal tenore Dejan Maksimovic, che eseguiranno brani classici e festivi di Vivaldi, Schubert, Gastaldon e Bellini. La mostra rimarra’ aperta fino al 18 gennaio ed esporra’ “L’angelo custode” di Tiepolo dalla collezione dei Civici musei di Udine, e “L’Educazione della vergine”, conservato presso il Museo nazionale di Belgrado. La manifestazione e’ realizzata con il sostegno della Sovrintendenza del Friuli Venezia Giulia e la sponsorizzazione di Banca Intesa, Ddor e Confindustria Serbia.

Ue: a Belgrado Tiepolo e concerto chiudono presidenza Italia. Al Museo Nazionale con ambasciatore e ministri Alfano e Orlando

(ANSAmed) – BELGRADO, 9 DIC – In vista della conclusione del Semestre di Presidenza Italiana dell’Unione Europea, giovedi 11 dicembre appuntamento con l’arte italiana al Museo Nazionale di Belgrado, dove l’ambasciatore d’Italia Giuseppe Manzo, il Ministro della Cultura e dell’Informazione Ivan Tasovac e la Direttrice del Museo Bojana Boric-Breskovic apriranno la mostra “Tiepolo, da Udine a Belgrado”. 

All’inaugurazione, che si svolgera’ alla presenza del corpo diplomatico e dei rappresentanti delle istituzioni serbe, interverranno i ministri dell’Interno e della Giustizia italiani, Angelino Alfano e Andrea Orlando, che il 12 dicembre in rappresentanza della Presidenza italiana dell’Ue apriranno a Belgrado il Forum Ministeriale UE-Balcani Occidentali in materia di Giustizia e Affari Interni insieme ai loro colleghi serbi Nebojsa Stefanovic e Nikola Selakovic.

“Chiuderemo la Presidenza a Belgrado marcando un anno straordinario per l’amicizia tra Italia e Serbia e lo faremo ancora una volta all’insegna del motto che ci ha ispirato in questi mesi: ‘l’Italia porta l’Europa in Serbia’” ha dichiarato l’ambasciatore Manzo nel presentare l’iniziativa.

La cerimonia sara’ aperta dal “Concerto per l’Europa” organizzato dall’Ambasciata italiana ed eseguito dal Quartetto d’Archi dell’Orchestra Filarmonica di Belgrado e dal tenore Dejan Maksimovic, primo tenore del Teatro Nazionale dell’Opera di Belgrado, che eseguiranno brani classici e festivi di Vivaldi, Schubert, Gastaldon e Bellini.

La mostra rimarra’ aperta fino al 18 gennaio ed esporra’ “L’Angelo Custode” di Tiepolo dalla collezione dei Civici Musei di Udine e il Tiepolo “serbo” L’Educazione della Vergine, conservato presso il Museo Nazionale di Belgrado.

La manifestazione e’ realizzata con il sostegno della Soprintendenza del Friuli Venezia Giulia e la sponsorizzazione
di BancaIntesa, DDOR e Confindustria Serbia.