Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Ministro Gentiloni, necessario avviare negoziati con Belgrado su capitolo 32


Bruxelles, 17 nov – (Nova) – L’Unione europea dovrebbe avviare al piu’ presto i negoziati con la Serbia sul capitolo 32 incentrato sul controllo finanziario. Lo ha affermato il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, al termine della riunione a Bruxelles con i suoi omologhi dell’Ue. Il titolare della Farnesina ha spiegato che durante la riunione di oggi l’Italia ha posto l’accento sulla necessita’ che l’Unione europea mantenga una politica di “apertura” nei confronti dei Balcani occidentali. E’ necessario infatti “essere consapevoli che alcuni paesi, come la Serbia, sono in una condizione esposta, ma hanno fatto riforme importanti e meritano di fare passi in avanti con l’Ue”, ha spiegato Gentiloni, riferendo che la richiesta italiana di aprire i negoziati sul capitolo 32 “ha ricevuto discreta accoglienza in Consiglio”.