Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Serbia-Italia: colloqui Dacic-Manzo su prossima riunione comitato allargamento Consiglio Ue a Belgrado

foto Tanjug - colloqui Dacic-Manzo su prossima riunione comitato allargamento Consiglio Ue a Belgrado 

(Nova) – Il ministro degli Esteri serbo, Ivica Dacic, e’ stato oggi a colloquio con l’ambasciatore d’Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo. Lo rende noto un comunicato del ministero serbo degli Esteri, precisando che al centro dell’incontro sono stati il percorso europeo della Serbia e la prossima visita a Belgrado del Comitato per l’allargamento del Consiglio dell’Unione europea (Coela), che si terra’ dal 10 al 12 settembre. Il comitato, prosegue la nota ministeriale, e’ composto dai rappresentanti dei 28 paesi membri ed esamina, attraverso riunioni regolari che si tengono a Bruxelles, le questioni relative al processo di allargamento europeo. Il Coela, precisa ancora la nota, sara’ per la prima volta a Belgrado su iniziativa della presidenza italiana di turno dell’Ue.
Nel corso dell’incontro odierno fra Dacic e Manzo e’ stato espresso l’auspicio che la visita possa consentire una migliore percezione del processo di riforme condotto dalla Serbia. Il programma della visita e’ stato valutato come onnicomprensivo e ricco di contenuti, e grazie ad esso i rappresentanti serbi avranno l’opportunita’ di presentare in modo dettagliato le attivita’ del paese nel quadro dell’agenda europea. L’ambasciatore Manzo, prosegue ancora il comunicato, ha ringraziato il ministero serbo degli Esteri per la collaborazione fin qui espressa nella preparazione della visita. Il ministro Dacic ha colto l’occasione per esprimere le proprie congratulazioni per la nomina del ministro degli Esteri italiano, Federica Mogherini, ad Alto rappresentante per la politica estera dell’Unione europea, e i propri auguri di pieno successo nel nuovo incarico.



(ANSA) – Il processo di integrazione europea della Serbia e la prossima visita a Belgrado, dal 10 al 12 settembre, del Gruppo di lavoro allargamento del Consiglio europeo (Coela), sono stati al centro di un colloquio che l’ambasciatore d’Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo, ha avuto oggi con il primo vicepremier e ministro degli Esteri serbo, Ivica Dacic. Come ha riferito il ministero degli Esteri in un comunicato, nel colloquio e’ stata espressa l’attesa che la visita del Gruppo di lavoro allargamento, che sara’ a Belgrado
per la prima volta su proposta della presidenza italiana dell’Unione, contribuira’ a una migliore comprensione del processo di riforme in corso in Serbia.
L’ambasciatore Manzo, ha aggiunto il comunicato, ha ringraziato il ministero degli Esteri per la collaborazione nell’organizzazione di tale importante visita, mentre il ministro Dacic con l’occasione ha trasmesso le sue felicitazioni al ministro degli Esteri Federica Mogherini per la sua nomina ad
Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza della Ue, augurandole successo nel suo nuovo incarico.