Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Intervista dell’Ambasciatore Manzo per la TV nazionale RTS, Balcani priorità della Presidenza Italiana

Radio Televisione Serba:

L’Italia e’ dal primo luglio Presidenza di turno dell’UE. Le priorità per Roma saranno la crescita economica, l’occupazione e l’allargamento dell’Unione europea. Tra le priorità della Presidenza italiana ci sarà anche l’avvicinamento della Serbia e dei Balcani all’UE.

L’Ambasciatore d’Italia Giuseppe Manzo ha dichiarato per la tv nazionale RTS che la Presidenza italiana di turno del Consiglio dell’Unione Europea è importante per la Serbia, dato che proprio la Serbia ed i Balcani saranno in cima alle priorita’ del Semestre italiano.

“Durante il nostro semestre di Presidenza avvicineremo la Serbia all’Unione Europea, per far vedere che l’UE non è un sogno o un incubo, ma qualcosa di realistico, qualcosa che porta benefici a lungo termine”, ribadisce Manzo.

L’Ambasciatore Manzo ha anche aggiunto che l’Unione Europea appoggerebbe il percorso europeo della Serbia a prescindere da chi la presiede.

“Il fatto che il Presidente della Commissione europea Barroso, prima di lasciare il suo incarico a Bruxelles, si è recato in visita a Belgrado, conferma che l’UE, a prescindere da chi sarà il suo successore, sosterrà il cammino europeo della Serbia”, ha dichiarato Manzo.

Manzo ha aggiunto che l’Ambasciata d’Italia aprirà le sue porte ai cittadini serbi con un evento pubblico il prossimo 11 luglio, dandogli la possibilità di visitarla e sentire che cosa l’Europa può fare per loro.


Agenzia NOVA:

Serbia-Italia: ambasciatore Manzo, Balcani sono fra priorità della presidenza italiana Ue
 
Belgrado, 01 lug – (Nova) – La presidenza italiana di turno dell’Unione europea si concentrerà sulle tematiche della crescita economica, dell’occupazione e dell’Allargamento. E’ quanto precisato dall’ambasciatore d’Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo, nel corso di un’intervista concessa all’emittente radiotelevisiva serba “RTS”. Fra le priorità ha proseguito Manzo, vi è l’avvicinamento della Serbia e dei Balcani all’Unione europea. “Nel corso della nostra presidenza – ha osservato l’ambasciatore – avvicineremo l’Unione alla Serbia, per dimostrare che l’Ue non è un sogno o un incubo, ma qualcosa di reale di cui la gente farà uso nel lungo periodo”. Uno stralcio dell’intervista è andato in onda nella serata di ieri, mentre la versione integrale sarà trasmessa domani. 

Secondo quanto riporta il sito dell’emittente televisiva, Manzo ha aggiunto che l’Ue è pronta a sostenere la Serbia nel suo cammino europeo, al di là di quale stato in quel momento la presieda. “Il fatto che Barroso (presidente della Commissione europea, ndr) sia venuto qui prima di lasciare le sue funzioni, conferma che l’Unione europea, al di là’ di chi verrà al suo posto, sosterrà il cammino europeo della Serbia”. Manzo ha infine reso noto che l’11 luglio l’ambasciata d’Italia aprirà le porte ai cittadini serbi, che potranno entrare e vedere cosa l’Europa può fare per loro.  



Video dell’intervista



Notizie correlate: B92