Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Visita dell’Ambasciatore Manzo alla citta’ di Nis. Incontri con Sindaco, Rettore dell’Universita’, studenti di italiano della Dante Alighieri, studenti della Facolta’ di Economia, Comunita’ italiana, visita alla fabbrica Benetton, Casa Famiglia Dusko Radovic

 

Ambasciatore Manzo con Sindaco di Nis Perisic


Consegna di diplomi Dante Alighieri di Nis


 


Incontro con Comunità italiana di Nis


Ambasciatore Manzo e Sindaco Perišić: le citta’ di Niš e Roma potrebbero presto avviare un gemellaggio


NIŠ – Il Sindaco di Niš Zoran Perišić e l’Ambasciatore d’Italia in Serbia Giuseppe Manzo hanno discusso oggi circa il proseguimento della collaborazione economica e culturale bilaterale ed hanno concordato che “Niš potrebbe presto avviare un gemellaggio con una delle citta’ italiane,  ed in particolare con Roma”. Davanti ai giornalisti entrambi hanno dichiarato che Niš e Roma potrebbero essere citta’ gemellate grazie ai loro ricchi patrimoni storici e archeologici.


Perišić ha presentato all’Ambasciatore Manzo le potenzialità della citta’ di Nis e della regione, mentre Manzo ha dichiarato di credere che questa parte della Serbia potra’ essere molto interessante per gli investitori nel prossimo futuro.


Perišić ha dichiarato che i vantaggi potenziali che offre la citta’ di Nis sono l’Università, l’aeroporto, le zone industriali e le infrastrutture gia’ sviluppate oltre che un significativo potenziale turistico.


L’Amb. Manzo ha inoltre incontrato i rappresentanti del gruppo italiano “Benetton”, una delegazione della locale comunità italiana ed ha visitato la Casa per i bambini abbandonati “Duško Radović”. La visita dell’Ambasciatore si e’ infine conclusa con un incontro con gli studenti della Facoltà di Economia dell’Universita’ di Nis.


Intervento dell’Ambasciatore Manzo all’Universita’ di Nis


lancio ANSA

Italia-Serbia: possibile gemellaggio Roma con Nis Visita Ambasciatore Manzo in citta’ natale imperatore Costantino
 
  (ANSAmed) – BELGRADO, 2 APR – Le prospettive di sviluppo della cooperazione economica e culturale fra Nis e l’Italia sono state al centro di un incontro che l’Ambasciatore d’Italia a Belgrado Giuseppe Manzo ha avuto oggi nella citta’ serba con il sindaco Zoran Perisic. Nel colloquio e’ stato evocato il possibile gemellaggio fra Roma e Nis, la terza citta’ della Serbia nel sud del Paese balcanico, storicamente legata alla cultura romana per aver dato i natali all’imperatore Costantino.
    Lo scorso anno Nis, che ha una importante zona archeologica di epoca romana, e’ stata al centro di una fitta serie di eventi e manifestazioni per celebrare i 1700 anni trascorsi dall’Editto di Milano, l’importante documento col quale l’imperatore Costantino nel 313 d.C. sanci’ la tolleranza religiosa e la fine delle persecuzioni dei cristiani.
   Il sindaco Perisic ha presentato le potenzialità della citta’ di Nis, e l’ambasciatore Manzo si e’ detto convinto del crescente interesse che tale regione del sud della Serbia potra’ rappresentare per gli investitori italiani. A Nis ha gia’ investito tra gli altri il gruppo Benetton, i cui responsabili si sono incontrati oggi con l’Ambasciatore.   
Manzo ha inoltre incontrato i rappresentanti della comunità italiana locale, e il rettore dell’Universita’ di Nis Dragan Antic, col quale ha discusso della possibilità di avviare corsi per l’insegnamento dell’italiano.


Video TANJUG


Televisione NIS


Televisione Belami