Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Italia-Serbia: Studenti Scuola Interpreti Trieste a Belgrado. Incontro con Ministro della cultura Tasovac e Ambasciatore Manzo

Ministro Tasovac e Ambasciatore Manzo con studenti triestini


 



Agenzia ANSA


(ANSAmed) – BELGRADO, 8 APR – Gli studenti italiani di lingua serba della Scuola Interpreti dell’Università di Trieste sono stati ricevuti  oggi a Belgrado dal Ministro della Cultura Ivan Tasovac. Il ministro serbo ha sottolineato come la nutrita rappresentanza dei giovani “futuri traduttori e interpreti” confermi la rapida crescita delle  relazioni tra i due paesi anche sul piano strategico della cultura e della lingua. Ospiti di loro coetanei serbi, gli studenti italiani hanno partecipato ad un programma didattico organizzato dal Dipartimento di Italianistica dell’Università di Belgrado.

 “Questi ragazzi e queste ragazze rappresentano il miglior esempio del presente e sopratutto del futuro degli eccellenti rapporti tra Italia e Serbia” ha detto l’ambasciatore italiano a Belgrado Giuseppe Manzo nel presentare il gruppo di giovani interpreti al Ministro Tasovac. “E una relazione tra istituzioni, imprese, ma anche tra due culture e tra le giovani generazioni”, ha continuato Manzo, sottolineando in particolare il rafforzamento dei rapporti tra Belgrado e la Regione Friuli Venezia Giulia, la cui governatrice Debora Serracchiani ha nelle scorse settimane anticipato l’intenzione di  effettuare presto una visita in Serbia.


Agenzia NOVA:
 
Serbia-Italia: ministro della Cultura di Belgrado riceve studenti triestini
 
Belgrado, 08 apr – (Nova) – Gli studenti italiani di lingua serba della Scuola interpreti dell’Universita’ di Trieste sono stati ricevuti oggi a Belgrado dal ministro serbo della Cultura Ivan Tasovac. Il ministro ha sottolineato come la nutrita rappresentanza dei giovani “futuri traduttori e interpreti” confermi la rapida crescita delle relazioni tra i due paesi anche sul piano strategico della cultura e della lingua. Ospiti di loro coetanei serbi, gli studenti italiani hanno partecipato ad un programma didattico organizzato dal Dipartimento di Italianistica dell’Universita’ di Belgrado.


“Questi ragazzi e queste ragazze rappresentano il miglior esempio del presente e sopratutto del futuro degli eccellenti rapporti tra Italia e Serbia”, ha detto l’ambasciatore italiano a Belgrado, Giuseppe Manzo, nel presentare il gruppo di giovani interpreti al ministro Tasovac.


“Si tratta – ha proseguito – di una relazione tra istituzioni, imprese, ma anche tra due culture e tra le giovani generazioni”. Manzo ha inoltre sottolineato il rafforzamento dei rapporti tra Belgrado e la Regione Friuli Venezia Giulia, la cui governatrice Debora Serracchiani ha anticipato, nelle scorse settimane, l’intenzione di effettuare presto una visita in Serbia.