Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Premier serbo Dacic e Ambasciatore Manzo – rapporti eccellenti. “Speriamo progressi verso Ue con presidenza italiana”


        (ANSA) – BELGRADO, 15 APR – L’eccellente stato dei rapporti fra Italia e Serbia e’ stato constatato in un colloquio che il premier serbo uscente Ivica Dacic ha avuto oggi a Belgrado con l’Ambasciatore d’Italia Giuseppe Manzo. Nell’incontro, come ha reso noto il governo serbo in un comunicato, e’ stato in particolare sottolineato il trend positivo nello sviluppo delle relazioni economiche. Dacic ha avuto parole di apprezzamento per il costante appoggio dell’Italia al processo di integrazione europea della Serbia, e ha espresso l’auspicio che Belgrado potra’ fare passi avanti decisivi sulla strada verso l’Ue “durante i semestri di presidenza dell’Unione dei due Paesi amici Italia e Grecia”. “Anche il nuovo governo serbo si impegnera’ per sviluppare i rapporti di amicizia con l’Italia”, ha aggiunto il premier Dacic.
   “Grazie anche alla cooperazione tra i due governi, il 2013 ha segnato il primato dell’Italia come investitore e partner commerciale della Serbia. La collaborazione proseguira’ con altrettanta intensita’ con il prossimo governo, anche sul percorso europeo di Belgrado” ha dichiarato da parte sua l’ambasciatore Manzo. Proprio questa mattina – ha aggiunto – il Ministro degli Esteri Federica Mogherini, al termine dell’incontro con il suo collega montenegrino Igor Luksic, ha annunciato una sua visita nella regione, definendo il tema dell’allargamento una “priorita’” per il prossimo semestre di presidenza italiana dell’UE.