Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Cinema: ”La Grande Bellezza” all’Ambasciata d’Italia a Belgrado. “Con Sorrentino salutiamo il futuro europeo della Serbia” ha dichiarato l’Ambasciatore Giuseppe Manzo

Ospiti nel salone della Residenza dell'Ambasciatore Manzo

Proiezione nel salone della Residenza del film di Paolo Sorrentino


GALLERIA FOTOGRAFICA


ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA-Programma proiezioni del Miglior Cinema Italiano Contemporaneo


CINETECA JUGOSLAVA


rivista GLORIA: “La Grande Bellezza”, candidato Oscar, in Residenza Ambasciatore d’Italia


Serbia-Italia: al via Rassegna produzione cinematografica italiana a Belgrado dal 29 gennaio al 3 febbraio 2014


(Nova) – Prende il via questa sera la Rassegna della produzione cinematografica italiana presso la nuova sede della Cineteca jugoslava di Belgrado.


L’evento e’ organizzato dall’Istituto italiano di cultura a Belgrado e dalla Cineteca jugoslava, con il sostegno della Rai e di Mcf Belgrado. La rassegna, che terminerà il 3 febbraio, presenta una selezione della più recente e premiata produzione italiana. Nella serata inaugurale verrà proiettato il Rigoletto a Mantova di Giuseppe Verdi, per la regia di Marco Bellocchio. L’opera è una produzione Rai trasmessa in mondovisione in 148 paesi, ideata da Andrea Andermann e diretta da Marco Bellocchio, che dopo Tosca nel 1992 a Roma e La Traviata a Parigi nel 2000, entrambe per la regia di Giuseppe Patroni Griffi, chiude una trilogia denominata “La via della musica”.
 
Rigoletto è interpretato da Placido Domingo, tenore impegnato in una parte scritta per baritono. Zubin Mehta dirige l’Orchestra sinfonica nazionale della Rai. Il cinema italiano è stato protagonista anche della proiezione privata del film di Paolo Sorrentino La Grande Bellezza tenuta ieri sera nella residenza dell’ambasciatore d’Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo. La proiezione ha contato la presenza del ministro della Cultura serbo, Ivan Tasovac, oltre che  di numerosi esponenti del mondo del cinema, teatro e giornalismo del paese. “Prima del Golden globe e della nomination agli Oscar in America, il film ha trionfato come Miglior film europeo del 2013 e in questo modo vogliamo salutare il futuro, anzi il presente, europeo della Serbia apertosi a Bruxelles la scorsa settimana con l’avvio dei negoziati di adesione”, ha dichiarato Manzo in occasione della proiezione del film.


 


(ANSAmed) – BELGRADO, 29 GEN – ‘La Grande Bellezza’, il film di Paolo Sorrentino candidato all’Oscar, vincitore del Golden Globe e premiato a Berlino come miglior film europeo 2013, e’ stato presentato in una proiezione privata ieri sera presso la
Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Belgrado, Giuseppe Manzo.

Alla serata, organizzata in occasione della Rassegna del cinema italiano contemporaneo che si apre questa sera nella nuova sede della Cineteca Jugoslava, e’ intervenuto il ministro della cultura serbo, Ivan Tasovac, unitamente a numerosi esponenti del mondo del cinema, del teatro e del giornalismo serbo. 

“Prima del Golden Globe e della nomination agli Oscar in America, ‘La Grande Bellezza’ di Sorrentino ha trionfato come Miglior Film Europeo del 2013, e in questo modo vogliamo salutare il futuro, anzi il presente europeo della Serbia apertosi a Bruxelles la scorsa settimana” con l’avvio del negoziato di adesione alla Ue, ha dichiarato l’Ambasciatore Manzo salutando i presenti.

Un buffet tutto italiano ha concluso la serata in onore di Paolo Sorrentino, che e’ intervenuto con il suo film nei giorni scorsi a Drvengrad, sui mondi della Serbia occidentale, al Kustendorf, il Festival internazionale di cinema e musica ideato e diretto da Emir Kusturica.