Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Impresa italiana “Vibac” investe 70 milioni di euro a Jagodina  

Jagodina, 18/12/2013 – E’ stata oggi posata a Jagodina la prima pietra della fabbrica di nastri adesivi della compagnia italiana “Vibac”. Il valore dell’investimento e’ di 70 milioni di euro (il maggior investimento straniero in Serbia quest’anno). La fabbrica avrà 70.000 metri quadri, e 450 operai.
 
La “Vibac” (che ha gia’ stabilimenti produttivi in Europa e Stati Uniti d’America) mira al posizionamento delle merci in nuovi mercati (Russia, ex Unione Sovietica, America Settentrionale) e il 90% della produzione sarà diretto all’export.