Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

ANSA: Amb. Manzo a Premier Dacic, Risultato storico

(ANSA) – BELGRADO, 29 GIU – L’Italia si congratula con il governo serbo per lo ”storico traguardo” raggiunto e continuerà a sostenere Belgrado nel suo percorso europeo, dopo che ieri i 27 capi di governo europei hanno fissato a gennaio 2014 l’avvio dei negoziati di adesione. La decisione di Bruxelles, insieme a quella sull’accordo di associazione con il Kosovo, risponde ad un interesse specifico dell’Europa alla stabilizzazione ed integrazione dei Balcani, ed e’ un ”riconoscimento” di quanto il governo di Belgrado sta facendo rispetto agli impegni assunti con l’UE per la normalizzazione dei rapporti con Pristina.

   Questo il messaggio di Roma che l’ambasciatore italiano a Belgrado, Giuseppe Manzo, ha trasmesso al primo ministro Ivica
Dacic, nel corso di un incontro svoltosi questa mattina e del quale ha dato notizia l’ufficio del premier serbo. Nel corso del
colloquio – riferiscono fonti diplomatiche – Dacic ha tenuto a ringraziare il governo italiano per il sostegno assicurato anche
nelle ultime settimane che hanno preceduto la riunione di Bruxelles, che di fatto apre alla Serbia le porte dell’Europa.
Secondo le stesse fonti, analogo messaggio di congratulazioni e incoraggiamento a proseguire sulla strada delle riforme e del
dialogo con Pristina e’ stato fatto pervenire dal rappresentante italiano a Belgrado alle altre principali cariche dello Stato serbo, tra cui anche il Vice Primo Ministro Aleksandar Vucic.

   Ieri lo stesso presidente del consiglio, Enrico Letta, aveva espresso soddisfazione per la decisione del Consiglio Europeo di
indicare una ”data certa” per l’inizio dei negoziati con la Serbia, come richiesto a Bruxelles dal ministro degli esteri Emma Bonino, che la scorsa settimana si era recata in visita a Belgrado per riconfermare la linea italiana.

   Secondo quanto riferisce l’Ufficio del Primo Ministro serbo in una nota fatta circolare al termine dell’incontro, sarebbe
stata proposta la data del 15 ottobre per lo svolgimento del terzo Vertice Intergovernativo tra i due Paesi, in programma il
prossimo autunno ad Ancona. (ANSA)

Ambasciatore Manzo e Primo Ministro Dacic