Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il Presidente della Repubblica Vucic si è congratulato col Presidente del Consiglio Draghi

Data:

16/02/2021


Il Presidente della Repubblica Vucic si è congratulato col Presidente del Consiglio Draghi

Il Presidente della Repubblica Aleksandar Vucic ha inviato il seguente messaggio augurale al Presidente del Consiglio Mario Draghi:

 

Belgrado, 13 febbraio 2021

Eccellenza,

La prego di ricevere le mie più sincere congratulazioni per l'incarico di Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana, con i migliori auguri di buona salute e di molto successo nel Suo lavoro.

La fiducia attribuitaLe per la guida del Governo della Repubblica Italiana è un grande onore ma anche una grande responsabilità soprattutto adesso durante la crisi globale che non ha precedenti nella storia recente e che ci ha messo tutti di fronte a sfide inedite. Sono convinto che svolgerà il compito di Presidente del Consiglio con vera dedizione e indubbia competenza, a vantaggio della Repubblica Italiana e di tutti i suoi cittadini.

La Repubblica di Serbia è impegnata a sviluppare una partnership strategica con l'amica Repubblica Italiana. Sono convinto che la vicinanza e la solidarietà, che abbiamo dimostrato durante l'attuale pandemia, daranno impulso alle nostre relazioni e alla cooperazione in aree di interesse comune, contribuendo al progresso dei nostri Stati e dei nostri popoli.

La prego di ricevere, Eccellenza, insieme ai miei cordiali saluti, le espressioni del mio vivo apprezzamento.

Aleksandar Vucic

 

S.E. Mario Draghi

Presidente del Consiglio dei Ministri

Repubblica Italiana

Roma

-

 

Dal serbo Vucic auguri a Draghi,rafforziamo collaborazione

(ANSAmed) - BELGRADO, 13 FEB - Il presidente serbo Aleksandar Vucic si è felicitato con il neopresidente del consiglio Mario Draghi, sottolineando la volontà di Belgrado di rafforzare ulteriormente i rapporti bilaterali con l'Italia. "La Repubblica di Serbia è impegnata a sviluppare il partenariato strategico con la Repubblica italiana, Paese amico. Sono sicuro che la vicinanza e la solidarietà che abbiamo dimostrato anche nell'attuale pandemia darà impulso ai nostri rapporti

e alla collaborazione nei campi di comune interesse, contribuendo al progresso dei nostri Paesi e dei nostri popoli", ha scritto Vucic in un messaggio augurale a Mario Draghi, del quale ha dato notizia la presidenza serba. (ANSAmed).

-

SERBIA-ITALIA: PRESIDENTE VUCIC RIVOLGE CONGRATULAZIONI A DRAGHI PER NUOVO INCARICO

Belgrado, 16 feb - (Nova) - Il presidente della Serbia, Aleksandar Vucic, ha inviato le proprie congratulazioni al presidente del Consiglio Mario Draghi per l'incarico assunto. Secondo quanto pubblicato oggi sul sito dell'ambasciata d'Italia a Belgrado, Vucic ha inviato il messaggio al presidente del Consiglio augurando buona salute e molto successo del lavoro che lo attende. "La prego di ricevere le mie piu' sincere congratulazioni per l'incarico di presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana, con i migliori auguri di buona salute e di molto successo nel Suo lavoro. La fiducia attribuitale per la guida del governo della Repubblica Italiana e' un grande onore ma anche una grande responsabilita' soprattutto adesso durante la crisi globale che non ha precedenti nella storia recente e che ci ha messo tutti di fronte a sfide inedite. Sono convinto che svolgera' il compito di presidente del Consiglio con vera dedizione e indubbia competenza, a vantaggio della Repubblica Italiana e di tutti i suoi cittadini", ha scritto Vucic nel suo messaggio augurale. "La Repubblica di Serbia e' impegnata a sviluppare una partnership strategica con l'amica Repubblica Italiana. Sono convinto che la vicinanza e la solidarieta', che abbiamo dimostrato durante l'attuale pandemia, daranno impulso alle nostre relazioni e alla cooperazione in aree di interesse comune, contribuendo al progresso dei nostri Stati e dei nostri popoli", ha proseguito il capo dello Stato serbo. Vucic ha concluso la lettera esprimendo "vivo apprezzamento" nei confronti del presidente del Consiglio.


1345