Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Apre "Piazza Italia". Cultura e impresa nella nuova associazione nata a Subotica

Data:

15/09/2015


Apre

 Piazza Italia a Subotica

Serbia: inaugurata a Subotica associazione culturale Piazza Italia

Belgrado, 14 set - (Nova) - E' stata inaugurata oggi a Subotica, nella provincia autonoma serba della Vojvodina, l' associazione culturale "Piazza Italia". L' associazione e' nata su iniziativa di cittadini e imprese italiane della zona.
"Con 500 nostre imprese presenti nel paese e con una lunghissima tradizione di rapporti tra le nostre due culture e comunita', il binomio cultura e impresa e' il modo piu' naturale per aumentare l' offerta di lingua e cultura italiana in Serbia" ha dichiarato l' ambasciatore italiano in Serbia Giuseppe Manzo inaugurando l' associazione, il cui primo atto ufficiale e' stato simbolicamente una donazione di generi di prima necessita' alla Croce Rossa locale che sta assistendo i profughi che attraversano il nord della Serbia verso l' Ungheria. "La solidarieta' - ha aggiunto Manzo - e' uno dei valori condivisi dalle nostre culture, nel quadro della comune appartenenza alla famiglia europea".

Costituita con il sostegno dell' ambasciata italiana e dell' Istituto italiano di cultura di Belgrado, "Piazza Italia" si e' presentata alla cittadinanza di Subotica con un concerto per pianoforte del duo "Chiaro di luna" formato dalla pianista Vesna Radic e dal tenore Marko Tomic, i quali si sono esibiti in brani di opera italiana. Da domani inoltre sara' aperta presso la sede dell' associazione la mostra fotografica "Per l' esercito serbo", a cura dalla giornalista Mila Mihajlovic che, a cento anni dal suo svolgimento, racconta la storia del salvataggio dell' esercito serbo nell' inverno nel 1915-1916 grazie al decisivo intervento della Marina militare italiana durante la Prima guerra mondiale.

Alla cerimonia d' inaugurazione dell' associazione, oltre all' ambasciatore Manzo e al presidente dell' associazione Carmine Tarallo, hanno partecipato il sindaco di Subotica Jene Maglai e il direttore dell' Istituto di cultura Davide Scalmani.

La Vojvodina e' la piu' ricca regione della Serbia, e' abitata da quasi due milioni di persone ed e' l' area in cui si concentra la maggiore presenza imprenditoriale italiana, soprattutto sul fronte delle piccole e medie imprese, in settori quali l' agroalimentare, il tessile e quello delle fonti energetiche rinnovabili. Il legame tra la Vojvodina e l' Italia puo' inoltre contare sulle relazioni storiche con
alcune regioni italiane come l' Emilia Romagna, l' Umbria e soprattutto il Friuli Venezia Giulia.

 

Inaugurazione associazione culturale 'Piazza Italia' a Subotica

I

talia - Serbia: cultura e impresa, apre ' Piazza Italia'
Nuova associazione a Subotica. Con ambasciatore Manzo

(ANSAmed) - BELGRADO, 14 SET - E' stata inaugurata oggi a Subotica, principale citta' nella provincia settentrionale serba della Vojvodina al confine con l' Ungheria, l' associazione culturale "Piazza Italia", nata per iniziativa di cittadini e imprese italiane della zona.

"Con 500 nostre imprese presenti nel Paese e con una lunghissima tradizione di rapporti tra le nostre due culture e comunita' il binomio cultura e impresa e' il modo piu' naturale per aumentare l' offerta di lingua e cultura italiana in Serbia" ha dichiarato l' ambasciatore italiano in Serbia Giuseppe Manzo inaugurando l' associazione, il cui primo atto ufficiale e' stato simbolicamente una donazione di generi di prima necessita' alla Croce Rossa locale che sta assistendo i profughi che attraversano il nord della Serbia verso l' Ungheria. "La solidarieta' -ha aggiunto Manzo- e' uno dei valori condivisi dalle nostre culture, nel quadro della comune appartenenza alla famiglia europea".

Costituita con il sostegno dell' Ambasciata italiana e dell' Istituto italiano di Cultura di Belgrado, "Piazza Italia" si e' presentata alla cittadinanza di Subotica con un concerto per pianoforte del duo "Chiaro di Luna" formato dalla pianista Vesna Radi e dal tenore Marko Tomi che si sono esibiti in brani di Opera italiana. Da domani inoltre sara' aperta presso la sede dell' associazione la mostra fotografica "Per l' Esercito serbo", a cura dalla giornalista Mila Mihajlovic, che, a cento anni dal suo svolgimento, racconta la storia del salvataggio dell' esercito serbo nell' inverno nel 1915-1916 grazie al decisivo intervento della Marina militare italiana durante la Prima Guerra Mondiale.

Alla cerimonia d' inaugurazione dell' associazione, oltre all' Ambasciatore Manzo e al Presidente dell' associazione Carmine Tarallo, hanno partecipato il Sindaco di Subotica Jene Maglai e il Direttore dell' Istituto di Cultura Davide Scalmani.

La Vojvodina e' la piu' ricca regione della Serbia abitata da quasi due milioni di persone ed e' l' area in cui si concentra la maggiore presenza imprenditoriale italiana, soprattutto sul fronte delle piccole e medie imprese, in settori quali l' agroalimentare, il tessile e quello delle fonti energetiche rinnovabili. Il legame tra la Vojvodina e l' Italia puo' inoltre contare sulle relazioni storiche con alcune Regioni italiane come l' Emilia Romagna, l' Umbria e soprattutto il Friuli Venezia Giulia.

Inaugurazione associazione culturale 'Piazza Italia' a Subotica

GALLERIA FOTOGRAFICA

 


479